Immigrazione

Filippine: le rimesse hanno creato 700mila posti di lavoro

4 Febbraio Feb 2015 1123 04 febbraio 2015

Uno studio promosso da Western Union certifica l'impatto positivo che il denaro inviato dagli emigrati genera in patria. Per ogni agente della società attivo, nelle Filippine nascono 85 nuove opportunità di occupazione

  • ...
Rimesse
  • ...

Uno studio promosso da Western Union certifica l'impatto positivo che il denaro inviato dagli emigrati genera in patria. Per ogni agente della società attivo, nelle Filippine nascono 85 nuove opportunità di occupazione

Per ogni agente che si occupa di gestire le rimesse degli emigrati, nelle Filippine si creano 85 nuovi posti di lavoro, che sono diventati oltre 700mila nel paese. Sono gli stupefacenti dati che emergono da uno studio promosso dal leader mondiale nei servizi di pagamento Western Union e realizzato dal Centro di Ricerca della Leeds School of Business della University of Colorado Boulder. La ricerca, che analizza l’impatto delle rimesse nei Paesi destinatari (e in particolare nelle Filippine), è stato presentato al Forum Economico di Davos e reso noto oggi nei dettagli.

“Le rimesse aiutano ad alleviare la povertà nei Paesi destinatari, anche se restano ancora dei dubbi sul loro effettivo ruolo nel promuovere la crescita economica”, ha dichiarato il Professor Miles Light, economista dell’Università del Colorado, che ha diretto la ricerca. “Riteniamo comunque che i benefici delle rimesse siano maggiori rispetto ai costi, e questo studio misura per la prima volta i molteplici benefici prodotti da questo flusso di denaro”.

Il professor Light ha preso come caso di studio le Filippine, uno dei primi tre paesi destinatari delle rimesse nel mondo, con l’obiettivo di creare un modello che potrebbe essere utilizzato per costruire indicatori equivalenti anche per altri paesi. "Promuovere la ricerca è fondamentale per creare programmi efficaci intorno a questo flusso di denaro, pari a 542 miliardi di dollari all’anno, al fine di servire meglio i lavoratori migranti, che corrispondono a un settimo della popolazione mondiale”, ha dichiarato Hikmet Ersek, Presidente e CEO di Western Union.

Ma ecco in sintesi i risultati diffusi:

Occupazione

- Ogni agenzia di Western Union presente nelle Filippine immette nell’economia del Paese fondi che contribuiscono a creare 85 posti di lavoro non legati a Western Union.

- L’impatto dei fondi trasferiti dagli agenti nelle Filippine crea in totale 722.500 posti di lavoro.

Reddito

- Tra le famiglie a più basso reddito, i trasferimenti di denaro con Western Union aumentano in media il reddito nominale del 14,5% e il benessere del 13,1%

- Tali trasferimenti di denaro hanno inoltre un effetto sui prezzi e sul reddito secondario di cui beneficiano le famiglie con reddito da medio ad alto che non ricevono rimesse. In media, questa popolazione vede una crescita dello 0,4% del reddito nominale e dello 0,3% del benessere.

Impatto sui salari

I destinatari delle rimesse tendono a lavorare di meno per studiare o prendersi cura dei figli e dei parenti anziani. Questo riduce l'offerta di lavoratori sul mercato, causando una pressione al rialzo sui salari di coloro che non ricevono rimesse. In media, l’offerta di lavoratori nelle famiglie con decile di reddito da 2 a 6 cala del 4,8%, portando a un aumento dei salari, in particolare:

- Salari dei lavoratori con basso livello di qualifica: aumento del 5,2%

- Salari dei lavoratori semi-qualificati: aumento del 3,8%

- Salari dei lavoratori qualificati: aumento del 4,9%

Contenuti correlati