Biciriciclo
In edicola

I temi e le firme del nuovo numero di Vita

6 Febbraio Feb 2015 1335 06 febbraio 2015
  • ...

Copertina dedicata alla Siria. Inchiesta sul boom del riuso come fattore d'impresa. Quando le pensioni sociali finiscono nelle tasche dei ricchi. E Milano, sette secoli fa prima capitale a chilometro zero. E inoltre....

Una guerra civile globale: la copertina di Vita in edicola da oggi, ha scelto di affrontare approfonditamente un conflitto che da quattro anni semina morte e distruzione in uno dei paesi più antichi del mondo, la Siria. Lorenzo Biondi, giornalista specializzato nel Medio Oriente, ha ricostruito in modo avvincente e meticoloso la storia di questa guerra, evidenziando tutti gli intrecci esterni che l'hanno contrassegnata. Anna Pascale, ricercatrice freelance, ha invece fatto il punto sulla drammatica realtà dei profughi: ben 11,5 milioni su poco più di 20 milioni di abitanti. Un fenomeno che non ha precedenti, per proporzioni, nella storia degli ultimi 50 anni. Chiudono il servizio un approfondimento di Daniele Biella sui volontari italiani che aiutano sia con la solidarietà che con la diffusione delle informazioni a tenere alta l'attenzione su quanto accade in Siria, un'intervista allo storico Franco Cardini e un testo di Lorenzo Fazzini dedicato a Paolo Dell'Oglio, il gesuita sequestrato probabilmente dai jihadisti nel luglio 2013.

Riusare, riparare, rammendare, riciclare sono i verbi del prossimo futuro. È il tema di un'inchiesta, a cui si riferisce la foto di quest'articolo, che propone il racconto di esperienze imprenditoriali e sociali che sul recupero dei materiali hanno saputo costruire business sostenibili e intelligenti. Come spiega il filosofo Silvano Petrosino, in un commento a chiusura dell'inchiesta, questo è un modo non solo di generare lavoro, ma anche di cambiarne la concezione.

Sapete quante sono le risorse del welfare che finiscono nelle tasche delle classi alte? Un miliardo è quello che finisce, come pensioni o assegni sociali, nelle tasche di chi ha ricchezze sopra i 300mila euro. L'inchiesta di Stefano Arduini è corredata dai commenti di Leonardo Becchetti e di Tiziano Vecchiato.

E sapevate che Milano è stata la prima città al mondo a chilometro zero? Lo svela su Vita Luca Doninelli, che in vista di Expo, riapre un celebre libro del 1200, scritto da Bonvesin de la Riva. Un libro che vale per l'oggi.

Poi il nuovo numero di Vita lascia spazio alle immagini di uno dei più grandi fotogiornalisti italiani: Mario Dondero, che da oltre 50 anni ha raccontato la realtà sociale del nostro paese e di tanti Pesi del mondo.

Infine Vita lancia uno spazio nuovo, curato da Marco Dotti, dedicato all'approfondimento di una parola chiave per i nostro tempo. Si comincia dalla parola "rischio" riletta attraverso il pensiero di Ulrich Beck, grande sociologo da poco scomparso.