Accordi

Goel Bio ed EcorNaturaSì per un'agricoltura socialmente sana e buona

12 Febbraio Feb 2015 1822 12 febbraio 2015

Guarda a un'agricoltura bio che rispetta l'ambiente, il benessere dell'uomo ed è sana da un punto di vista sociale l'intesa siglata tra Goel Bio e EcorNaturaSì: nei punti vendita saranno presenti i prodotti calabresi 'ndrangheta free

  • ...
Pomodori Bio Getty Im
  • ...

Guarda a un'agricoltura bio che rispetta l'ambiente, il benessere dell'uomo ed è sana da un punto di vista sociale l'intesa siglata tra Goel Bio e EcorNaturaSì: nei punti vendita saranno presenti i prodotti calabresi 'ndrangheta free

Promuovere i valori più alti dell’agricoltura biologica con un’attenzione particolare alla tutela economica e sociale del territorio. Va in questa direzione l’intesa siglata tra Goel Bio ed EcorNaturaSì.
Goel Bio, infatti, è espressione del Gruppo Cooperativo Goel e nasce per opporsi alle aggressioni e alle infiltrazioni della 'ndrangheta in ambito agricolo oltre che per creare condizioni di dignità per i produttori soci e per i lavoratori. Agrumi e prodotti della terra calabrese che nascono da aziende agricole riscattate alla 'ndrangheta, alle quali viene garantito il giusto prezzo per il loro lavoro e dove, attraverso l'applicazione di un rigoroso protocollo etico, non esiste lavoro nero e illegale.

Questa intesa tra Goel Bio ed EcorNaturaSì prevede la distribuzione dei prodotti freschi (come arance, clementine, bergamotti, cipolla rossa, peperoncino) e confezionati (olio extra-vergine di oliva, miele, vellutata di cipolla rossa, di peperoncino, marmellata di bergamotto, di agrumi freschi, di clementine) nei supermercati NaturaSi e CuoreBio e in tutti i negozi specializzati in alimentazione biologica del territorio nazionale. Inoltre, il gruppo EcorNaturaSì ha aderito al progetto Goel Bio come socio sovventore nella convinzione che investire sull'etica crea prospettive di sviluppo per tutti.

«Operare nel bio non significa solo sostenere la qualità del prodotto e dare un cibo sano alle persone» , spiega Fabio Brescacin presidente di EcorNaturaSì, «ma significa lavorare per un sano sistema agricolo, ecologicamente ma anche socialmente, quindi uscire dalla piaga del lavoro nero a cui molte aziende spesso sono spinte a causa dei prezzi troppo bassi dei prodotti agricoli e da forme di illecite appropriazioni dei terreni agricoli».

Da parte sua Vincenzo Linarello, presidente del Gruppo Cooperativo Goel ha affermato che «opporsi alla 'ndrangheta non è un problema ormai solo dei calabresi. Così come il rispetto della dignità dei produttori agricoli e dei lavoratori è un investimento che giova anche ai consumatori. Il futuro è un'opera comunitaria dove nessun interesse di parte deve essere posto sopra quello degli altri: conciliare l'interesse di tutti è la vera sfida dell'etica e dell'innovazione».

Goel Bio sta potenziando la produzione di agrumi grazie alla costruzione di un nuovo centro di confezionamento nella Locride che nascerà grazie all'importante sostegno di Enel Cuore che ne sta cofinanziando l'investimento. Questo consentirà presto di poter accogliere nuovi produttori in Goel Bio e ampliare la distribuzione di agrumi biologici.

Foto: Getty Images