Emirati

Dubai si fa anche il museo del futuro

4 Marzo Mar 2015 1642 04 marzo 2015

Un centro di eccellenze e un incubatore per le idee e per i progetti dei più quotati innovatori che sarà pronto entro la fine del 2017.

  • ...
  • ...

Un centro di eccellenze e un incubatore per le idee e per i progetti dei più quotati innovatori che sarà pronto entro la fine del 2017.

«Un incubatore di idee e di progetti, un driver per l'innovazione e una destinazione globale per gli innovatori e imprenditori più brillanti». Lo sceicco Mohammad Bin Rashid Al Maktoum, Vice Presidente degli Emirati Arabi Uniti, descrive così la mission e l’imprinting del Museo del Futuro, fresco di presentazione alla stampa. Costo dell'opera:136 milioni di dollari.

Disegnato dall’architetto Shaun Killa, il museo sorgerà a Dubai entro la fine del 2017. Per ora, bisogna accontentarsi del motto: “Vedere il futuro, creare il futuro".

«Il futuro appartiene a coloro che sono capaci di immaginarselo, progettarlo, e realizzarlo. Qui negli Emirati Arabi Uniti pensiamo in un modo diverso» ha detto lo sceicco Al Maktoum. «Mentre gli altri cercano di prevederlo, il futuro noi lo creiamo».
Ancora lo sceicco: «Il mondo sta entrando in una fase di conoscenza sostenuta e di grandi rivoluzioni tecnologiche. Il nostro obiettivo è fare da apripista, non ci interessa inseguire i progressi degli altri o restare indietro».

Il museo prevede di offrire al pubblico nuove mostre/ expositions ogni sei mesi per tenere il passo con i cambiamenti tecnologici.

Contenuti correlati