Cinemautismo
Cinema

A Torino CinemAutismo a forza sette

17 Marzo Mar 2015 1443 17 marzo 2015
  • ...

Settima edizione della rassegna cinematografica dedicata ad autismo esindrome di Asperger con la collaborazione di Fondazione Paideia onlus che propone anche uno spettacolo teatrale fuori programma. CinemAutismo si chiude in occasione della Giornata Mondiale della Consapevolezza dell'Autismo

Da sette anni a Torino lo schermo del cinema si tinge di “blu”, il colore associato all’autismo. Torna infatti CinemAutismo, la prima rassegna cinematografica dedicata all’autismo e alla sindrome di Asperer, organizzata dall’associazione Museo nazionale del cinema con la collaborazione di Fondazione Paideia, Gruppo Asperger onlus e Angsa Piemonte onlus, sezione di Torino.
Curatori della rassegna che nella sua settima edizione propone cinque giorni di incontri e cinema, in altrettanti spazi della città di Torino, sono Marco Mastino e Ginevra Tomei.

Un’anteprima italiana darà il via alla rassegna domenica 29 marzo. CinemAutismo, infatti, propone la proiezione del film Marathon del regista coreano Jeong Yoon-Cheung, pellicola del 2005 vincitrice di numerosi premi che narra la storia di Cho-Won, un ragazzo con autismo che ha la passione per la corsa. Il film viene proiettato alle ore 20,30 al Cinema Greenwich Village.

Il giorno successivo, al cinema Massimo (ore 20,30), spazio al documentario spagnolo Planeta Asperger di María Barroso e Ricardo de Gracia in anteprima assoluta. Il documentario del 2014 presenta la storia di sei persone con Sindrome di Asperger che si raccontano e descrivono il modo in cui vedono il mondo. Planeta Asperger ha avuto la collaborazione della Fundación Orange, realtà spagnola che si occupa dello sviluppo delle tecnologie a vantaggio delle persone con disabilità e in particolare di quelle affette da disturbi dello spettro autistico.

La terza serata, martedì 31 marzo, si terrà al Cecchi Point, sempre alle 20.30 con un'anticipazione, alla presenza degli autori, del film Vicino alla mia pelle di Sergio Fergnachino e Mario Cristina Cappennani. La pellicola italiana di quest’anno è un documentario on the road che racconta il legame tra un educatore, Mario, e un ragazzo con autismo, Federico, in viaggio per Berlino.
Mercoledì 1° aprile, in collaborazione con la Fondazione Paideia Onlus andrà in scena un vento “fuori programma”. Si tratta dello spettacolo teatrale gratuito Del mondo che amo di Eliana Cantone che si terrà alla Casa del Teatro Ragazzi e Giovani. Per prenotarsi allo spettacolo si può chiamare lo 011. 19740280 (dal martedì alla domenica, ore 15-19)

La rassegna cinematografica terminerà giovedì 2 aprile - Giornata Mondiale della Consapevolezza dell'Autismo - alle ore 20.30 al Cinema Lux con la proiezione del film White Frog di Quentin Lee, pellicola statunitense che mette in mostra il rapporto tra due fratelli, Nick, con Sindrome di Asperger, e Chaz, il ragazzo più popolare della scuola.
Tutte le proiezioni cinematografiche sono a ingresso gratuito fino ad esaurimento posti

Contenuti correlati