GETTY IMAGES Cappella Sistina
Eventi

I Musei Vaticani si aprono ai clochard

25 Marzo Mar 2015 1120 25 marzo 2015
  • ...

Saranno 150 i senza dimora ai quali si apriranno le porte della Cappella Sistina per una visita culturale voluta dall'elemosiniere del Vaticano. Qualche domenica fa papa Francesco aveva scelto i senzatetto per distribuire i Vangeli in piazza San Pietro

Un uomo non è solo i suoi bisogni primari: mangiare, lavarsi dormire. L’essere umano è anche desiderio di bellezza. E proprio il bello e l’arte sono al centro del nuovo gesto di papa Francesco per i senza dimora che vivono intorno a San Pietro. Saranno 150, infatti, i clochard che domani, giovedì 26 marzo, potranno ammirare le opere dei Musei Vaticani e il capolavoro sublime di Michelangelo, la Cappella Sistina.

Dopo la barberia e il servizio docce aperto per i senza tetto romani, il loro coinvolgimento qualche domenica fanella distribuzione ai fedeli di libretti di preghiera e dei Vangeli in piazza San Pietro il nuovo progetto, organizzato dall’Elemosineria apostolica, guidata dall’arcivescovo polacco Konrad Krajewski, punta all’arte. Domenica scorsa all’Angelus, il Papa riferendosi ai 400 senzatetto che hanno collaborato alla distribuzione, aveva detto: «Anche in questo vediamo un gesto molto bello che piace a Gesù: i più bisognosi sono coloro che ci regalano la parola di Dio»
L’obiettivo è quello di ridare “dignità” alle persone che vivono ai margini della società permettendo loro di godere di bellezze artistiche incomparabili, tra cui le Stanze Vaticane di Raffaello o la Sistina affrescata da Michelangelo.

La visita per i 150 clochard è in programma nel pomeriggio di giovedì entreranno ai Musei Vaticani divisi in tre gruppi affidati a delle guide. A ciascuno di loro sarà dato un auricolare per poter ascoltare le spiegazioni. Come spiega l’Osservatore Romano «Prima di arrivare ai Musei i gruppi godranno di un privilegiato percorso all’interno dello Stato, passando davanti alla Casa Santa Marta, proseguendo dietro l’abside della basilica di San Pietro, poi attraverso il piazzale della Zecca, lo stradone dei Giardini e il Cancello di Gregorio».

La visita alla Cappella Sistina sarà riservata ai soli clochard ospiti dell’Elimosineria: per l’occasione sarà anticipata la chiusura al pubblico dei Musei Vaticani. Dopo la spiegazione delle guide è prevista una preghiera comune. Da qui la il gruppo sarà accompagnato al posto di ristoro dove sarà offerta la cena.

Foto: Getty Images

Contenuti correlati