Anffas
Giornata nazionale

L'inclusione sociale passa dalle porte aperte di Anffas Open Day

27 Marzo Mar 2015 1200 27 marzo 2015
  • ...

Sabato 28 marzo in 250 strutture associative di Anffas onlus si celebra l'VIII Giornata nazionale della disabilità intellettiva e/o relazionale. Da nord a sud centinaia di iniziative per combattere stereotipi e pregiudizi e promuovere pari opportunità

L’inclusione sociale il 28 marzo passa dalle porte di Anffas onlus. L’ultimo sabato di marzo, infatti, è in programma l’VIII Giornata nazionale della disabilità intellettiva e/o relazionale che è anche il giorno in cui 250 sedi dell’associazione vivranno l’Anffas open day.

Da nord a sud si potrà partecipare a laboratori didattici, visite guidate per gli studenti, proiezioni di video documentari, tavole rotonde e dibattiti sulle malattie rare e sulla disabilità intellettiva con la collaborazione di Telethon, incontri sul progetto individuale, mostre fotografiche, attività di musicoterapia, inaugurazioni di nuovi centri, presentazione di nuovi progetti. La data non è scelta a caso: il 28 marzo Anffas onlus – associazione nazionale Famiglie di persone con disabilità intellettiva e/o relazionale compie il 58esimo anno dalla sua fondazione.

Un open day dedicato all’informazione e alla sensibilizzazione sui temi della disabilità intellettiva e/o relazionale e le attività proposte hanno l’obiettivo di coinvolgere quante più persone possibile e portarle a conoscere in maniera diretta la realtà del mondo di Anffas. La giornata vedrà la partecipazione attiva delle stesse persone con disabilità, dei soci, degli operatori, dei volontari e di quanti operano con e per l’associazione.

Quella in programma è anche una grande festa che ha tra i suoi obiettivi quello di combattere stereotipi, pregiudizi e discriminazioni e promuovere pari opportunità in ogni ambito della società.
Il messaggio invito che arriva da Anffas è «vi aspettiamo a braccia aperte e… a porte spalancate!».

Anffas onlus di Modica, per esempio, premierà le classi vincitrici del concorso “A scuola tra integrazione ed inclusione sociale”, progetto indetto dalla stessa Anffas di Modica e rivolto alle classi primarie e secondarie di primo grado. Il progetto nasce dalla volontà di aumentare la conoscenza, anche nei più piccoli, sulla disabilità intellettiva e/o relazionale, e – spiega una nota - dalla consapevolezza che, per affermare il diritto di cittadinanza delle persone con disabilità, occorre un ambiente inclusivo dove ciascuno di noi possa sentirsi pensato, appartenente, accolto, a prescindere dalle “normali” o “speciali” abilità di cui ciascuno di noi è dotato.

Puntano a nord, Anffas Varese e Fondazione Piatti hanno organizzato anche una serata al Grand Hotel Palace (via Luciano Manara 11 a Varese) dove si potrà partecipare a un suggestivo lancio di lanterne cinesi nel cielo. Per tutta la giornata saranno aperte le porte dei centri gestiti dalla Fondazione e in piazza del Garibaldino nel centro della città sarà allestito un banchetto informativo (ore 13 – 19) dove saranno offerte le lanterne cinesi da lanciare durante la serata.

Non sono che alcune delle iniziative. L’elenco completo alla pagina ad hoc del sito associativo

Foto d'apertura archivio Anffas onlus

Contenuti correlati