Schermata 2015 04 03 Alle 12
Formazione

Economia sociale, tre mosse per non fermarsi alle startup

3 Aprile Apr 2015 1213 03 aprile 2015
  • ...

Aiccon ed Euricse propongono una versione completamente rinnovata del loro percorso formativo. Le iscrizioni sono aperte fino al 14 maggio

Basteranno tre mosse per rilanciare l’innovazione nelle imprese cooperative e sociali? Aiccon ed Euricse - i più importanti centri di ricerca e think tank dell’economia sociale italiana - ci scommettono, proponendo una versione completamente rinnovata del loro percorso formativo (IV edizione del corso di Alta formazione “L’innovazione nelle imprese cooperative e sociali”).

La prima mossa consiste nell’ispirare una propensione al cambiamento incarnandola non nella figura di leader e imprenditori eroici, ma in comunità che decidono, consapevolmente, di ingaggiarsi rispetto a obiettivi che, con molto pragmatismo, riconoscono come di interesse collettivo. La seconda mossa prevede di dotarsi di una adeguata “cassetta degli attrezzi”, ovvero di strumenti gestionali e modelli di produzione e governance che garantiscano la stabilità e la continuità dei processi di generazione di valore sociale ed economico. Un aspetto che viene spesso sottovalutato da iniziative che, a vario titolo, fanno startup su elementi di condivisione e di socialità, ma che poi faticano a “istituzionalizzare” il loro percorso, rallentando il processo di sviluppo e rendendo fragile la missione sociale.

Sembra un paradosso, ma la disintermediazione delle catene di produzione del valore che avvicina domanda e offerta anche nei mercati sociali, genera il fabbisogno di nuove forme organizzative, spesso sui generis, che sfidano i modelli esistenti. Sono lì a testimoniarlo nuove imprese ibride a cavallo tra profit e nonprofit e il rinascimento di forme imprenditoriali su base comunitaria sollecitate dalle piattaforme di sharing economy.

La terza mossa dell’innovazione porta in laboratorio le soluzioni individuate per disegnare nuovi prodotti e servizi e progettare in modo consapevole “infusioni di pratiche” capaci di generare cambiamento ad ampio raggio.

Sfide importanti che non possono più essere rimandate: l’economia sociale ha aspettato per troppo tempo il proprio turno stando in pachina mentre altri giocavano la partita del “valore sociale e condiviso”. Ora è tempo di entrare in campo, rigenerando un approccio imprenditoriale che consenta di coltivare una qualità in particolare, ovvero quell’”ars combinatoria” che consiste nell’attrarre risorse diverse e ampiamente disponibili - dalle nuove tecnologie alle risorse finanziarie - da ricombinare nell’interesse generale della comunità.

Per iscriversi
I corsi saranno a Rovereto il 28-30 maggio 2015 e a Rimini il 11-13 giugno 2015
Le iscrizioni al corso sono aperte fino al 14 maggio. Maggiori informazioni sul sito
Segreteria organizzativa Paolo Fontana
Tel. 0461/282289 | Fax 0461/282294
formazione@euricse.eu

In allegato è possibile scaricare la brochure