Disable
Il trend

Tour operator per viaggi per tutti

8 Aprile Apr 2015 1047 08 aprile 2015
  • ...

Chi svolge la professione di agente di viaggio e vuole specializzarsi nel turismo accessibile, può farlo con il corso che si terrà a Ferrara dal 13 al 14 aprile. Iniziativa di Village4All e SeaNet Network

Il Turismo Accessibile è un mercato di 140milioni di persone, in Europa e di 12 milioni di persone, in Italia. È ufficialmente entrato nelle strategie di Europa 2020 perché si stima che possa incrementare i fatturati turistici fino al 20%.

Per questi motivi V4A®, player del Turismo Accessibile presente sul mercato fin dal 2008 con il primo Marchio di Qualità Internazionale Ospitalità Accessibile, ha realizzato il primo programma di servizi dedicato alle Agenzie di Viaggio che vogliono rispondere alle richieste di questo settore e per lo stesso motivo SeaNet Travel Network ha inteso proporlo alla propria rete di oltre 220 agenzie di viaggio sul territorio nazionale.

Il percorso formativo sostenuto da SeaNet Travel Network e realizzato da V4A, per agenti di viaggio che intendono specializzarsi e certificarsi nel settore del Turismo Accessibile.
«Come SeaNet - sottolinea Francesco Granese responsabile marketing - sosteniamo queste iniziative sia per ragioni di solidarietà che di vero e proprio business che poi a mio avviso è il modo migliore per sostenere le prime. Le nostre agenzie di viaggio grazie al corso otterranno una evidenziazione e la certificazione al termine permetterà ​loro di entrare in un novero qualificato che sarà consultato dalle persone con bisogni speciali e alla ricerca di turismo accessibile».

«La personalizzazione del servizio di assistenza che offre SeaNet è molto richiesta dalle agenzie viaggi ed è uno dei motivi della forte fidelizzazione di quelle che sono affiliate», dichiara il direttore commerciale Andrea Pesenti.

Essere specializzati in questo modo nel campo del Turismo accessibile permette di mandare un messaggio forte e chiaro ai clienti e ai potenziali clienti: "la nostra agenzia è in grado di servire al meglio le persone con bisogni speciali e mettiamo quindi lo stesso scrupolo e la stessa attenzione anche in tutto quello che facciamo "​
​​