Getty Images Donna Nuoto
Sport

Us Acli: le donne romane più sportive dei maschi

10 Aprile Apr 2015 1814 10 aprile 2015
  • ...

In occasione del lancio di un torneo interparrocchiale a Roma Us Acli ha diffuso i dati di un dossier dal quale emerge come le donne di Roma siano più sportive dei concittadini maschi. Tra le romane le discipline più diffuse sono pallavolo, nuoto, ginnastica e danza. Tra i maschi domina il calcio

Le donne romane sono più sportive degli uomini. A praticare un’attività sportiva sono, infatti, il 65% contro il 59% dei maschi. E altro dato interessante è che il 20% pratica le attività nei centri sportivi parrocchiali. È quanto emerge dal dossier realizzato dall’Unione Sportiva delle Acli di Roma su un campione di 23mila romani intercettati dall’associazione e sono stati presentati in occasione del lancio del torneo interparrocchiale di calcio a 5 “San Giovanni Paolo II”.

Il torneo è promosso dall’Us delle ACLI di Roma in collaborazione con le Acli di Roma e il Servizio Diocesano per la Pastorale Giovanile del Vicariato, sotto l’alto patrocinio della Regione Lazio, di Roma Capitale e del Comitato Regionale Coni Lazio. All’edizione 2015 partecipano 37 squadre composte da ragazzi di età minima 17 anni provenienti dalle periferie romane come Tor Bella Monaca, Magliana, Tor Vergata e Labaro. Per la prima volta parteciperà il Centro Sprar San Michele, struttura che eroga servizi di accoglienza per richiedenti asilo e rifugiati politici, con una squadra composta da ragazzi cattolici e musulmani e anche la formazione composta dagli operatori e dai disabili ospiti della casa famiglia “La Gabbianella”.

«Siamo contenti di constatare che sempre più donne si avvicinano al mondo dello sport» dichiara Luca Serangeli, presidente dell’US Acli Roma. «In particolare le parrocchie si stanno dimostrando nuovamente un centro nevralgico della vita quotidiana delle persone e un punto di raccolta e di ritrovo. Ci auguriamo nei prossimi anni di riuscire ad organizzare nuovi tornei dedicati alle donne che possono comprendere anche diverse discipline. Al momento ci godiamo i risultati di questo torneo che dimostra come attraverso lo sport si possano abbattere le barriere e ottenere un riscatto sociale, in piena filosofia Us Acli».

«Come Acli di Roma siamo felici di collaborare alla realizzazione di questo importante torneo capace di trasmettere valori universali come l'inclusione, la condivisione, e anche lo spirito di servizio che fondano anche l'impegno delle Acli nel territorio», afferma Lidia Borzì, Presidente Acli di Roma. «Come valore aggiunto a questa iniziativa, abbiamo scelto la Parrocchia Santa Maria Madre del Redentore di Tor Bella Monaca come sede sperimentale per il percorso di educazione al lavoro "Job to go, il lavoro svolta!". Attraverso lo sport e il lavoro, Us Acli e Aclidi Roma vogliono lanciare un messaggio di speranza per i giovani che parte proprio dalle periferie».

Dal dossier US Acli Roma emerge che il 52,15% delle romane che praticano sport sono di età compresa tra i 15 e i 65 anni, mentre il 47,85 % è sotto i 15 anni. Rispetto allo scorso anno si è registrato un incremento del 9,5% di donne che hanno scelto di fare attività sportiva. Tra le discipline più gettonate ci sono la pallavolo, il nuoto, la ginnastica e la danza. La frequenza media settimanale è di due giorni con la preferenza per la mattina per gli over 60, mentre le altre preferiscono gli orari pomeridiani. Il martedì e il giovedì i giorni più gettonati.
Rispetto alle donne risulta più bassa la percentuale degli uomini romani che praticano lo sport (59%), di questi il 20% lo pratica nei centri sportivi parrocchiali. Il 64,32% dei romani che praticano sport sono di età compresa tra i 15 e i 65 anni, mentre il 35.68 % è sotto i 15 anni.

Tra le discipline più gettonate tra i maschi ci sono, ovviamete, calcio, nuoto e il calcio a 5. La frequenza media settimanale è di 3 giorni con la preferenza per la mattina per gli over 60, mentre gli altri preferiscono gli orari serali. Rispetto alle donne cambiano anche i giorni più gettonati che per i romani maschi sono i lunedì e mercoledì.

Foto: Getty Images

Contenuti correlati