Obama Children
Stati Uniti

La scuola senza sedie per bambini più sani e attenti

24 Aprile Apr 2015 1657 24 aprile 2015
  • ...

Una scuola elementare pubblica della California, punta ad eliminare banchi e sedie, sostituendoli con “standing desk”, scrivanie adattabili all’altezza dei bambini per evitare di sedersi, migliorare la postura e la soglia d’attenzione

Scuole elementari senza sedie per essere più sani e imparare meglio. Dal prossimo anno scolastico i bambini della scuola elementare Vallecito, a San Rafael in California, faranno sempre lezione in piedi, con banchi più alti per assicurare una postura più corretta e combattere la sedentarietà.

L’iniziativa è partita dall’idea Juliet e Kelly Starrett, fisioterapisti e titolari di una palestra di crossfit, oltre che genitori di un’alunna della scuola: “Abbiamo passato gli ultimi dieci anni anni a spiegare ai nostri clienti quanto faccia male passare troppo tempo seduti ed eccoci qui che mandiamo i nostri figli a restare seduti sei ore al giorno”, ha dichiarato Juliet che, dopo lunghe riunioni con il preside e gli insegnanti della scuola, ha donato, insieme al marito, abbastanza “standing desks”, ovvero le scrivanie alte che permettono di lavorare in piedi, per una classe di bambini e lanciato l’associazione, “stand up kids” , per raccogliere fondi e finanziare l’acquisto di altre scrivanie per tutta la scuola.

Secondo uno studio effettuato in una scuola del Texas, i bambini delle classi che avevano adottato i banchi in piedi bruciavano il 17% di calorie in più rispetto agli altri alunni. Effetti positivi ancora maggiori per è a rischio obesità. “I bambini con l’indice di massa corporea più alto possono arrivare a bruciare fino al 30% di calorie in più stando in piedi,” racconta Kelly. “Significa che fare lezione in piedi potrebbe aiutare davvero a eradicare il problema obesità.”

Negli Stati Uniti, la maggior parte dei bambini restano seduti per una percentuale che varia dall’80% al 90% del tempo in cui sono svegli, rimanere in piedi in classe, potrebbe quindi aiutare ad abbassare questi numeri, d’altra parte sono diverse le aziende che hanno adottato la stessa politica per migliorare il benessere dei dipendenti, adottando scrivanie adattabili alla propria altezza, per migliorare la postura. E se l’idea di rimanere in piedi per lunghe giornate sembra troppo dura, gli Starrett assicurano che in ogni classe ci sarà qualche sgabello, anche se in realtà, nelle prime elementari in cui sono state eliminate le sedie, è stato notato che i bambini non sentirebbero quasi la necessità di sedersi e, secondo le maestre, non essere costretti a rimanere seduti aiuterebbe anche ad aumentare la loro soglia di attenzione.

“Siccome le scuole pubbliche hanno budget così ristretti, acquistare banchi nuovi per fare lezione in piedi, potrebbe sembrare frivolo”, spiega Juliet. “Sentiamo però che la nostra missione è davvero quella di cambiare questa mentalità. Non facciamo del bene ai nostri figli, costringendoli a restare sempre seduti e la sedentarietà negli Stati Uniti è davvero una questione di salute pubblica. Non si tratta di un investiento frivolo.”

Contenuti correlati