Getty Images Computer
Appuntamenti

Tecnologia low cost a misura di non profit

10 Giugno Giu 2015 1451 10 giugno 2015
  • ...

A Milano la seconda tappa del TechSoup Tour nell’ambito dell’Ngo Day organizzato insieme a Microsoft e Fondazione Cariplo. Paola Andreozzi (Csr manager di Microsoft): «Il digitale è una grande opportunità anche per il Terzo settore»

Si terrà a Milano il 16 giugno la seconda tappa del TechSoup Tour (http://www.techsoup.it/) (la prima si è tenuta a Venezia lo scorso 26 maggio).

L’evento di presentazione del programma di donazione di tecnologia coinciderà con l’Ngo Day “Solidarietà digitale - Innovare il Terzo settore per favorire equità e sviluppo” organizzato oltre che da TechSoup Italia, Fondazione Cariplo e Microsoft.

L’appuntamento per tutti gli interessati è fissato in via Romagnosi 8 dalle ore 9,30.

«Il digitale sta cambiando radicalmente la nostra vita, il modo in cui operiamo e ci relazioniamo ogni giorno. Si tratta di una trasformazione che porta benefici considerevoli in ambito professionale e sociale, poiché accorcia qualunque tipo di distanza e migliora l’efficienza di ogni organizzazione. Per questo abbiamo scelto questa tematica per l’incontro annuale dedicato al Terzo settore affinché anche le non profit possano comprendere appieno il valore dell’adozione di modelli tecnologici innovativi», spiega Paola Andreozzi, responsabile Csr Microsoft Italia. Che aggiunge: «Siamo molto contenti che oltre a Techsoup anche Fondazione Cariplo abbia abbracciato questa missione di evangelizzazione, diventando partner dell’iniziativa. Grazie alla collaborazione in essere, questo appuntamento non resterà l’unico; da Milano, infatti partirà un roadshow di eventi territoriali per portare un messaggio di innovazione in maniera capillare sul territorio e offrire un punto di accesso diretto al programma di donazione software Microsoft».

Stefano Sala, presidente di Techsoup

Techsoup? Una sorta di E-bay low cost a disposizione delle non profit

Stefano Sala

Ma cos’è Techsoup? Tecnicamente è una srl-impresa sociale, ma la si potrebbe definire «una sorta di E-bay low cost a disposizione delle non profit interessate all’acquisto e utilizzo di prodotti tecnologici». Per usare le parole del suo presidente, Stefano Sala

Costituita lo scorso luglio, oggi conta 4mila clienti registrati (gratuitamente) sul sito. Onp che possono godere di sconti che arrivano fino al 94% dei prezzi di catalogo, «un pacchetto office base può “venir via” con 20 euro invece che 200», esemplifica Sala.

Fra i fornitori/partner/donatori si contano nomi come Microsoft, Cisco, e Symantec. A cui da qualche settimana si è aggiunta anche Google.

«La nostra offerta non prevede limiti di controvalore economico, ma, ad esempio per Microsoft, ogni onlus al massimo può scaricare 50 licenze per dieci gruppi di titoli (un gruppo di titoli è relativo ai pacchetti Office): si tratta di prodotti nuovi e per i quali offriamo anche il supporto formativo e l’assistenza necessaria», continua Sala. La fee riconosciuta dalle associazioni è suddivisa in due tranches. A SocialTechno va il 3% del costo amministrativo richiesto («attraverso il quale sosteniamo i costi di struttura, i nostri cinque dipendenti a cui si aggiungono diversi volontari che ci danno una mano pro-bono»). Il restante 2% finisce invece nella disponibilità della charity statunitense TechSoup Global, la piattaforma internazionale che gestisce il programma di donazione tecnologica TechSoup di cui SocialTechno è licenziataria in Italia.