Lega del Filo d'Oro

Si parte con i soggiorni estivi

15 Giugno Giu 2015 1017 15 giugno 2015

Anche quest'estate la Lega del Filo d'Oro organizza quattro soggiorni estivi per le persone sordocieche, a cui partecipano 80 persone e 80 volontari. Si parte oggi per Porto San Giorgio

  • ...
LFO Sordociechi Mare
  • ...

Anche quest'estate la Lega del Filo d'Oro organizza quattro soggiorni estivi per le persone sordocieche, a cui partecipano 80 persone e 80 volontari. Si parte oggi per Porto San Giorgio

Francesco ha una laurea e poco più di trent’anni, ma prima di incontrare la Lega del Filo d’Oro non era mai stato in vacanza. È un ragazzo sordocieco e per le persone come lui, nonostante le cose siano molto cambiate nei decenni e le possibilità di socializzazione siano molto cresciute, è ancora difficile allontanarsi dal proprio ambiente quotidiano. I soggiorni estivi della Lega del Filo d’Oro, che partono oggi, non sono una semplice occasione di svago, ma un momento concreto di crescita e di esperienza attraverso visite guidate, mercatini settimanali, fattorie didattiche, laboratori artigianali, giochi, mare e passeggiate. Occasioni per sperimentare ambienti nuovi, ricchi di sensoriali diversi, ma anche per incontrare persone che vivono anch’esse la condizione della sordocecità e confrontarsi con esse, sperimentarsi nella propria capacità di autonomia e quindi di autostima.

«I soggiorni nazionali rappresentano una delle attività storiche dell'Associazione. Avviati fin dall'anno della fondazione nel 1964, sono stati un'occasione privilegiata di unione e socializzazione che permette alle persone sordocieche di incontrarsi tra loro, di conoscere nuovi posti, di uscire dall'isolamento, acquisendo maggiore autonomia» ha spiegato Rossano Bartoli, Segretario Generale della Lega del Filo d’Oro. «In questi oltre 50 anni sono stati più di mille i volontari che vi hanno preso parte, senza i quali tutto questo non sarebbe stato possibile».

Sono quattro i soggiorni previsti per l'estate 2015: due soggiorni di una settimana ciascuno a Porto San Giorgio (FM), dal 13 al 20 e dal 21 al 27 giugno, un soggiorno dal 19 luglio al 2 agosto a Misano Adriatico (RN) e un soggiorno montano dal 23 agosto al 6 settembre a Folgaria (TN). Realizzare i soggiorni estivi implica un notevole impegno sia per l'elevato numero di persone coinvolte, sia per la complessità degli aspetti organizzativi e logistici da considerare. I numeri dell’edizione 2015: 80 utenti sordociechi, 8 operatori specializzati, 80 volontari e 2 interpreti LIS.

In copertina, in spiaggia durante il soggiorno 2014, credits Nicolas Tarantino

Contenuti correlati