Papa Francesco 1
Telefono Azzurro

Enciclica Laudato si': tutti al lavoro per un'autentica ecologia umana

19 Giugno Giu 2015 1534 19 giugno 2015
  • ...

L'Associazione esprime gratitudine a Papa Francesco per l'alto appello rivolto a tutti gli uomini affinché curino la "casa comune" e garantiscano un futuro ai bambini che stanno crescendo

Che tipo di mondo vogliamo trasmettere a coloro che verranno dopo di noi, ai bambini che stanno crescendo?. La domanda da cui si sviluppa l'imponente Enciclica di Papa Francesco "Laudato sì" rappresenta per Telefono Azzurro uno stimolo decisivo a rinnovare il proprio impegno per un'autentica "ecologia umana".
Le sfide poste dalle "nuove forme di potere che derivano dalla tecnologia" di cui parla il Pontefice, l'aumento di migranti che fuggono la miseria, il consumo crescente di droghe da parte dei più giovani e l'innalzamento della violenza sono drammatiche e attuali. La pedofilia, il bullismo, l'adescamento on line dei più piccoli e impreparati, la scomparsa e l'abbandono dei bambini, il dramma dei minori stranieri non accompagnati sono fatti innegabili che suscitano la "dolorosa preoccupazione" del Papa e che spingono Telefono Azzurro a continuare con rinnovato vigore sulla strada iniziata 28 anni fa.

«Le parole e l'esempio di Papa Francesco», dice Ernesto Caffo, presidente di Telefono Azzurro, «ancora una volta sono in grado di mobilitare ogni uomo, credente o non credente, affinché faccia la sua parte per contribuire a sanare le ferite del mondo. Solo una maggiore consapevolezza diffusa tra le persone favorisce l'elaborazione di risposte innovative a problemi che evolvono a velocità prima inimmaginabili. L'accento posto poi nei riguardi dei bambini e dei più poveri, in relazione alle fragilità del pianeta, non ci lascia indifferenti. Occorre tornare a riflettere, come scrive il Papa, sull'intensificazione dei ritmi di vita e di lavoro, sulle dinamiche dei media e del mondo digitale che diventano onnipresenti e che cambiano radicalmente le relazioni reali con gli altri. Se non lo faremo verremo meno a un compito che non spetta solo ai "grandi della Terra", ma a ciascuno di noi, scaricando le conseguenze del nostro egoismo sulle future generazioni. Alla luce di questa Enciclica, Telefono Azzurro rinnova il proprio impegno ed è disponibile a lavorare con tutti quelli che si vorranno impegnare per un'autentica ecologia umana».

Contenuti correlati