Donazioni
Anniversari

"10 anni con noi": si festeggia il primo decennio di donazioni

26 Giugno Giu 2015 1622 26 giugno 2015
  • ...

L'Istituto Italiano della Donazione ripercorre le tappe fondamentali della sua storia. A cominciare dal primo codice etico di autoregolamentazione per la raccolta e l’utilizzo dei fondi nel Non Profit

In occasione del Decennale dell’Istituto Italiano della Donazione (IID) il Presidente Edoardo Patriarca ha ripercorso le tappe fondamentali che hanno caratterizzato i primi dieci anni di vita dell’associazione.

La storia dell’IID inizia già nel 1999, anno in cui viene pubblicata la Carta della Donazione, il primo codice etico di autoregolamentazione per la raccolta e l’utilizzo dei fondi nel Non Profit; l’elaborazione della Carta ha visto convergere gli sforzi di professionisti del Non Profit, esponenti del mondo universitario, enti e organizzazioni del Terzo Settore, tutti sotto il coordinamento di Fondazione Sodalitas.

Nel 2004, su iniziativa di Fondazione Sodalitas, Forum Nazionale del Terzo Settore e Summit della Solidarietà nasce l’IID, che diviene operativo nel 2005 grazie al fondamentale supporto di Fondazione Cariplo e Compagnia di San Paolo. L’anno successivo vengono consegnati i primi 5 attestati di conformità alla Carta della Donazione per trasparenza ed eccellenza gestionale a AIRC, AMREF, CIAI, Fratelli dell'uomo e MANI TESE. Sempre nel 2006 l’IID viene ammesso a pieno titolo all’ICFO (International Commitee on Fundraising Organizations), l’Associazione Internazionale degli enti di verifica al Non Profit e viene organizzata la Prima Conferenza Nazionale della Donazione a Milano: l’evento avrà cadenza annuale, con temi e sedi sempre diversi. Nel 2007 vengono firmati i primi protocolli di intesa con l’Agenzia per le Onlus e con CSVnet, mentre il 2009 è l’anno dell’inaugurazione dell’Osservatorio IID di Sostegno al Non Profit Sociale per sistematizzare l’attività di indagine e studio svolta dall’Istituto fin dal 2006.

L’Istituto ottiene il riconoscimento giuridico dalla prefettura di Milano nel 2010 mentre l’anno successivo viene redatta la nuova edizione della Carta della Donazione la quale mantiene invariati i principi e i valori di riferimento della prima edizione ma tiene conto delle esperienze e delle reali attività di monitoraggio e controllo svolte progressivamente dall'IID negli anni, non più limitate solo alle organizzazioni che vivono principalmente di raccolta fondi. Il 2011 è anche l’anno in cui si gettano le basi del progetto di istituzione del Giorno del Dono che vede il suo sviluppo a partire dal 2012.

Nel 2012 viene inaugurata l’offerta informativa rivolta agli associati: momenti di incontro e di confronto su tematiche inerenti il mondo Non Profit, il cui calendario si rinnova ogni anno.

Il 2013 è l’anno del lancio di Io Dono Sicuro, il database della trasparenza delle organizzazioni Non Profit e della stesura delle Linee Guida suddivise e contestualizzate per settore di intervento, preziose per la conduzione delle verifiche agli associati.

Nel 2014 gli iscritti a Io Dono Sicuro superano le 100 Organizzazioni arrivando oggi ad essere 123.

Nel 2015, oltre al continuativo e incostituibile supporto di Fondazione Cariplo e Compagnia di San Paolo, l’IID conta 3 soci sostenitori: AIRC, Banco Popolare, CSVnet. Il 2015 è inoltre un anno molto importante perché, oltre a festeggiare il decimo anno di attività, l’IID celebrerà il prossimo 4 ottobre il primo vero "Giorno del Dono" nella speciale cornice del padiglione Cascina Triulza in Expo Milano 2015. Con l'auspicio che diventi entro quella data legge della Repubblica Italiana.


L'Istituto Italiano della Donazione in cifre