Mihazaki
Filantropia

Dopo Fukushima: Hayao Miyazaki dona 300 milioni di yen per un parco giochi

29 Giugno Giu 2015 1839 29 giugno 2015
  • ...

Dopo Fukushima, la società giapponese non ha smesso di interrogarsi sulle conseguenze ambientali del disastro. Ma alle parole, non sempre sono seguiti i fatti. "Serve un risarcimento concreto per le giovani generazioni", ha detto il regista Hayao Miyazaki, autore di Lupen III. Il regista ha così disegnato il progetto di un parco per bambini, affidandone la gestione a un comitato congiunto di tecnici fidati e cittadini e lo ha finanziato di tasca propria con più di due milioni di euro. Il parco sarà pronto tra 8 mesi

Conosciuto come il Walt Disney giapponese - anche se lui non ama questa definizione - il regista e fondatore dello Studio Ghibli Hayao Miyazaki è indubbiamente tra i più intelligenti e influenti autori che il cinema di animazione oggi conosca e abbia mai conosciuto.

L'autore di Lupin III e del Castello errante di Howl ha donato più di 2 milioni di euro (300 milioni di yen giapponesi) per la costruzione di un parco giochi a Kumejima, nell’isola di Okinawa. La struttura comprenderà un edificio a due piani di 1000 metri quadri gestito anche dai cittadini. Miyazaki è autore dell’illustrazione-progetto del parco che vedete in copertina. L'impegno ecologista del fondatore dello Studio Ghibili è cosa nota, da oggi però sappiamo anche che il suo è un impegno filantropico concreto. A darne notizia è stato l'Okinawa Times.