Getty Images Università
Università

Social innovation: due nuovi corsi al Politecnico di Milano

10 Luglio Lug 2015 1609 10 luglio 2015
  • ...

L'ateneo ha deciso di arricchire la propria offerta formativa per l'anno accademico 2015-2016 con un indirizzo specifico dedicato a innovazione sociale e sostenibilità per gli studenti di Ingegneria Gestionale

In un periodo in cui le sfide sociali sono sempre più complesse le imprese for profit e no profit necessitano di modelli di business innovativi, di nuove risorse strategiche, di un nuovo framework economico e di nuovi modi per creare valore e aumentare la competitività. Inoltre, emerge la necessità di innovare e di integrare i principi dell’imprenditoria tradizionale con l’obiettivo di realizzare intenzionalmente un impatto sociale e ambientale positivo, in un’ottica di innovazione sociale, riconosciuta come risorsa strategica per sviluppare una società in cui i bisogni sociali siano soddisfatti e la qualità della vita degli individui e delle comunità sia migliorata. Risulta quindi necessario in questo contesto, creare nuove imprese e investire in quelle già esistenti, applicando la logica del ritorno finanziario e allo stesso tempo del ritorno sociale e ambientale. Per rispondere a queste nuove sfide il Politecnico di Milano ha deciso di arricchire la propria offerta formativa.

Dall’anno accademico 2015-16, per la prima volta, l’offerta formativa del Politecnico di Milano proporrà uno specifico indirizzo sull’innovazione sociale e la sostenibilità. Gli studenti del corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale (erogato in lingua inglese) potranno decidere di specializzarsi su queste tematiche personalizzando la propria carriera accademica con la scelta del percorso “Sustainable Operations and Social Innovation”.

Questo percorso si compone di due corsi erogati nel primo semestre (settembre-febbraio) dell’anno accademico 2015-2016: il Laboratorio “Business In Transformation: Social And Sustainability Challenges Lab” e il Corso "Social Innovation".

Laboratorio “Business In Transformation: Social And Sustainability Challenges Lab”
Il laboratorio vuole essere un momento di didattica applicata che permetta agli studenti di comprendere le profonde trasformazioni che stanno investendo i vari attori del mercato in relazione alle sfide e opportunità aperte delle cosiddette societal challenges. É composto di due settimane intensive di didattica frontale ed esercitazioni in aula ed un’esperienza “sul campo” durante l’intero semestre. Nella parte di didattica frontale ed esercitazioni, gli studenti avranno la possibilità di conoscere i paradigmi innovativi che stanno emergendo come risposta alla necessità di soddisfare bisogni sociali con modelli economicamente sostenibili. Inoltre, gli studenti avranno l’opportunità di applicare “sul campo” quanto appreso supportando delle aziende nello sviluppo ed implementazione di soluzioni innovative alle sfide sociali ed ambientali identificate.
(Docente: Irene Bengo)

Corso "Social Innovation"
Obiettivo del corso è di fornire agli studenti i concetti e gli strumenti necessari per meglio comprendere i processi d’innovazione sociale, intesa come risposta alla sfida di perseguire in modo integrato e sinergico un ritorno sociale, ambientale ed economico. L’ambizione è fornire una reinterpretazione delle tradizionali nozioni manageriali, di cui gli studenti sono in possesso, e fornirgli le competenze per poter ridisegnare le principali funzioni aziendali, in ragione di tali opportunità, in imprese che hanno l’obiettivo di coniugare la risposta a bisogni sociali con un rendimento economico e finanziario. Il corso affronta quindi il tema dell’innovazione e dell’imprenditorialità sociale in senso ampio, rileggendo la strategia aziendale, la corporate governance, la gestione dell’innovazione, la gestione finanziaria, il controllo di gestione e la misura della performance, in funzione degli obiettivi caratteristici della nuova imprenditorialità sociale e delle imprese consolidate e tradizionali che vogliano cogliere le opportunità legate alle sfide sociali emergenti. Al termine del corso, gli studenti saranno in grado di affrontare le sfide manageriali poste dal modello dell’imprenditorialità sociale, sia all’interno di start-up sia di imprese consolidate. Il corso tratterà le seguenti tematiche al fine di comprendere di quali strumenti dovrà dotarsi l’impresa del futuro: Trasformazioni e sfide sociali, Gestione dell’innovazione, Strategia, Finanza.
(Docente: Mario Calderini)

Dipartimento di ingegneria gestionale

Il Dipartimento di Ingegneria Gestionale, insieme al Mip (Business School del Politecnico di Milano), fa parte della School of Management del Politecnico di Milano. Le attività di ricerca nel campo del management, dell’economia e dell’ingegneria industriale sono l’obiettivo principale delle attività dipartimentali. Il DIG fornisce inoltre il supporto a numerosi altri Corsi di Studio in Ingegneria Gestionale del Politecnico di Milano. Del Dipartimento di Ingegneria Gestionale del Politecnico di Milano fa parte Il gruppo di ricerca Tiresia, che studia il fenomeno dell’innovazione sociale con una specifica attenzione alle nuove modalità di risposta ai bisogni sociali abilitate dalla crescente disponibilità di opportunità tecnologiche.

Contenuti correlati