Getty Images Luigi Di Maio
Telefono Azzurro

Di Maio: «Il bullismo si vince con l'educazione»

23 Luglio Lug 2015 1243 23 luglio 2015
  • ...

Il vice presidente della Camera visita lo stand dell'Associazione a Giffoni Experience e aderisce alla campagna #NonStiamoZitti

«Nella vita non si viene ricordati per i soldi, non si viene ricordati per i beni materiali che si possiedono, ma si viene ricordati sempre per l'educazione». Lo ha dichiarato il vice presidente della Camera dei Deputati Luigi Di Maio visitando lo stand di Telefono Azzurro a Giffoni Experience. «Tutte le persone che mi vogliono bene, mi vogliono bene perché io sono stato educato con loro e loro sono state educate con me», ha proseguito Di Maio. «Di fronte al bullismo non possiamo che rispondere con l'educazione. Riusciremo a contaminare anche coloro che non lo sono, per ora. Anche io contro il bullismo non sto zitto».

La campagna #NonStiamoZitti contro il bullismo di Telefono Azzurro continua. Sabato 25 luglio a Giffoni Experience la cantante Sahra porterà la sua esperienza, cantando l'inedito "La scatola". Una storia di speranza per tutte le giovani vittime del bullismo.

 «I giovani possono fermare il bullismo», ha dichiarato il Professor Ernesto Caffo, presidente di Telefono Azzurro. «Noi puntiamo tutto su di loro e sul loro protagonismo, formando le maggioranze silenziose affinché facciano la loro parte».

Tra i testimonial che hanno aderito alla campagna: Lillo&Greg, Trio Medusa, Matteo Branciamore.



Contenuti correlati