Famiglie Sma

Il numero solidale che fa volare gli aquiloni dei bambini

24 Settembre Set 2015 1508 24 settembre 2015

Fino al 4 ottobre attivo il 45508 che raccoglie fondi a sostegno del servizio SMArt. Sabato 3 e domenica 4 ottobre l'associazione torna nelle piazze con l'iniziativa di sensibilizzazione e raccolta fondi "Un aquilone per un bambino"

  • ...
  • ...

Fino al 4 ottobre attivo il 45508 che raccoglie fondi a sostegno del servizio SMArt. Sabato 3 e domenica 4 ottobre l'associazione torna nelle piazze con l'iniziativa di sensibilizzazione e raccolta fondi "Un aquilone per un bambino"

Prosegue fino a domenica 4 ottobre la campagna di raccolta fondi e sensibilizzazione di Famiglie Sma onlus, l’associazione composta e gestita esclusivamente da genitori di bambini e da adulti affetti da SMA (sigla in inglese dell’Atrofia Muscolare Spinale). Due settimane, quindi fino al 4 ottobre, per sensibilizzare l'opinione pubblica e raccogliere fondi per proseguire il progetto SMArt, il S.ervizio M.ultidisciplinare di A.ccoglienza R.adicato nel T.erritorio finalizzato a migliorare l’assistenza territoriale.

Digitando il numero solidale 45508 è possibile donare 2 euro tramite sms da telefono cellulare TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, CoopVoce e Tiscali o chiamata da rete fissa Vodafone e TWT, o 2 o 5 euro chiamando da rete fissa Telecom Italia, Infostrada, Fastweb e Tiscali.

Inoltre, la chiusura della campagna solidale culminerà con l’iniziativa di piazza dell’associazione. Nel weekend di sabato 3 e domenica 4 ottobre Famiglie SMA sarà in numerose piazze italiane con l’iniziativa di raccolta fondi e sensibilizzazione “Un Aquilone per un bambino. Testimonial della campagna è il noto personaggio televisivo e campione di bike trial Vittorio Brumotti (nella foto), che ogni giorno affronta sfide sulle due ruote.

Con gli Aquiloni di Famiglie Sma si può contribuire, con una donazione minima di 7 euro, a finanziare la ricerca, promuovendo nel nostro Paese sperimentazioni cliniche di farmaci e terapie per aiutare i bambini con la Sma. Inoltre quest'anno, accanto agli aquiloni, c'è un nuovo gadget: le simpatiche tovagliette per la colazione di tutta la famiglia.

La SMA (Atrofia Muscolare Spinale) rappresenta la causa principale di morte infantile nei paesi sviluppati. Un bimbo su 6.000 ne è colpito e al momento non esiste ancora una cura. Dall'anno scorso però la ricerca scientifica è entrata

nella fase clinica umana con risultati incoraggianti sui primi bambini coinvolti. Il traguardo di una cura è concretamente vicino e gli italiani possono aiutare a raggiungerlo cercando i banchetti con gli aquiloni nelle piazze della loro città.

L'associazione ha anche realizzato un sito ad hoc Sostienici.famigliesma.org all'interno del quale è possibile trovare tutte le informazioni

Contenuti correlati