Aism

Un sms e una mela per sostenere la ricerca sulla sclerosi multipla

28 Settembre Set 2015 1319 28 settembre 2015

Da ieri e fino al 12 ottobre è attivo l'sms solidale 45591 a sostegno della ricerca scientifica di Aism. Stesso obiettivo - un mondo libero dalla sclerosi multipla - anche per il tradizionale appuntamento con "la Mela di Aism", il 10 e 11 ottobre in 4mila piazze

  • ...
  • ...

Da ieri e fino al 12 ottobre è attivo l'sms solidale 45591 a sostegno della ricerca scientifica di Aism. Stesso obiettivo - un mondo libero dalla sclerosi multipla - anche per il tradizionale appuntamento con "la Mela di Aism", il 10 e 11 ottobre in 4mila piazze

Dal 27 settembre fino al prossimo 12 ottobre, sarà possibile sostenere la raccolta fondi AISM per la ricerca scientifica sulla Sclerosi Multipla, con un SMS solidale al 45591.

I fondi raccolti saranno destinati a uno studio dalla ricercatrice Maria Petracca, giovane neurologa laureata all’Università di Napoli e attualmente impegnata presso il Dipartimento di Neurologia del Mount Sinai Hospital di New York. Petracca analizzerà il rapporto fra la concentrazione di sodio a livello cerebrale e la degenerazione cellulare: recenti studi hanno dimostrato infatti che tale accumulo è un fattore chiave nel processo di neurodegenerazione, tanto che il blocco dei canali del sodio è in grado di arrestare l’evolversi della SM nel modello animale.

«Lo studio si propone di chiarire i meccanismi responsabili della degenerazione neuronale e della disabilità clinica: così potremo predire a breve termine la progressione della patologia, identificare i pazienti a maggiore rischio di progressione, meritevoli di approcci terapeutici mirati, indirizzare lo sviluppo di terapie specifiche che agiscano sui meccanismi neurodegenerativi identificati», spiega Petracca».

L'iniziativa SMS solidale 45591 è legata anche all’evento di sensibilizzazione, di informazione e di raccolta fondi “la Mela di AISM”, sostenuta per il secondo anno dallo chef Alessandro Borghese. La Mela di Aism si terrà in oltre 4.000 piazze italiane sabato 10 e domenica 11 ottobre,

Contenuti correlati