Spesa Consumo Sperco CHARLY TRIBALLEAU:AFP:Getty Images CHARLY TRIBALLEAU:AFP:Getty Images
Mission Bambini

Un'app per cucinare con il frigo vuoto

28 Settembre Set 2015 0956 28 settembre 2015
  • ...

Mission Bambini lancia un'app per sensibilizzare le famiglie contro lo spreco di cibo. Si chiama l'Eco del frigo e potrebbe far risparmiare fino a 1.300 euro l'anno. Su WithYouWeDo il crowdfunding per sostenerla

Frigo vuoto? Non sai cosa cucinare? L’APP #EcoDalFrigo è la soluzione: tante ricette salva-cena per cucinare con quello che hai in casa, senza sprecare. L’app #EcoDalFrigo è stata ideata da Mission Bambini all’interno del progetto “EXPOniamoci - Proposte di Educazione alla Cittadinanza Mondiale” presenta alle scuole primarie e secondarie della Lombardia per i prossimi due anni scolastici. L’iniziativa è finanziata attraverso il Bando Nutrire il pianeta 2014 ed è promossa da Fondazione Mission Bambini con Coldiretti Lombardia e Agricola 2000. L’app vuole aiutare a ridurre gli sprechi di cibo in casa, con particolare attenzione alla sensibilizzazione delle nuove generazioni: sono 49 i kg di cibo che ogni famiglia in media butta in un anno. Evitare lo spreco significa anche risparmiare sulla spesa settimanale: grazie all’utilizzo dell’app e a una gestione più oculata della propria dispensa, sarà possibile risparmiare fino al 20% della spesa, con un guadagno di circa 1.300 euro all’anno per una famiglia di tre persone.

“Eco dal frigo: un'app contro lo spreco alimentare” partecipa alla call di raccolta fondi su WithYouWeDo, la piattaforma gratuita di crowdfunding di TIM. Tra gli oltre 140 progetti che hanno fatto richiesta, l’app “Eco da frigo” è stata selezionata fra le 12 pubblicate. TIM ha già messo a disposizione del progetto un versamento di 4.500 euro, pari al 25% dell’obiettivo economico, che sarà confermato solo al raggiungimento del 100% dell’obiettivo. I progetti saranno pubblicati su WithYouWeDo per 4 mesi e possono essere sostenute con donazioni minime di 2 euro.

L’Eco del frigo è parte di un progetto più ampio rivolto alle scuole primarie e secondarie della Lombardia per i prossimi due anni scolastici sui temi di Expo2015.

Le attività di Mission Bambini nelle scuole. Foto di Roberto Morelli

I tre incontri - di un’ora ciascuno e gratuiti - saranno guidati da esperti e volontari: «I volontari che hanno visitato i nostri progetti all’estero, in aula racconteranno la loro esperienza concreta, focalizzando su cibo e abitudini alimentari. I bambini così coglieranno le differenze e le cose in comune e verranno valorizzate le culture dei tanti alunni stranieri», spiega Alessia Gilardo, responsabile proposte per le scuole di Mission Bambini. Coldiretti curerà un laboratorio di orticoltura e con Agricola 2000 i bambini andranno alla scoperta della natura che ci circonda. «Alle prime 100 scuole consegneremo gratuitamente il kit Ortopallet, un orto didattico con terriccio e sementi, mentre tutte le scuole riceveranno una chiavetta usb contenente un ebook creato da noi», aggiunge Gilardo. Info e iscrizioni: scuole@missionbambini.org

Contenuti correlati