JAY DIRECTO:AFP:Getty Images Allattamento F Ilippine
Eventi

Le mamme in piazza: arriva il Flash Mob dell'allattamento

2 Ottobre Ott 2015 1750 02 ottobre 2015
  • ...

Sabato 3 ottobre in occasione della Settimana Mondiale (Sam 2015) si svolgeranno decine e decine di eventi in tutta Italia. Quest'anno accanto a convegni e incontri anche una canzone rap su "Allattamento e lavoro", tema al centro dell'evento.

Le mamme invadono le piazze. Sabato 3 ottobre, in decine e decine di città italiane si terrà il terzo flash mob promosso in occasione della Settimana mondiale dell’Allattamento (Sam). La World Breastfeeding Week è un’iniziativa mondiale promossa dalla Waba (World Alliance dor Breastfeeding Action) un’alleanza globale che promuove e sostiene l’allattamento al seno. In Italia a far da collante e coordinamento è il Mami (Movimento Allattamento Materno italiano) che è anche l'associazione affiliata alla Waba
«Siamo un’associazione di secondo livello che riunisce associazioni e individui», spiega la presidente del Mami Annalisa Paini.

L'immagine di copertina della pagina Fb dedicata al Flash Mob

Il flash mob di sabato 3 ottobre è il terzo che si volge in Italia «ma è solo il secondo che coordiniamo» continua Piani. «Dal 1998 c’è stato un incremento di iniziative in tutta Italia, tre anni fa alcune mamme si sono organizzate e hanno realizzato questi flash mob. Ma non c’era stata contemporaneità. Così con la Casa delle Mamme di Belluno dall’anno scorso si è pensato di promuovere l’iniziativa in modo di avere maggior rilevanza grazie anche alla contemporaneità».

Così alle 10,30 scatterà l’iniziativa comune. «Certo l’uso di Facebook ha aiutato molto a diffondere e metere in circolo l'idea». L’evento infatti ha una sua pagina Fb.
La settimana mondiale dell’allattamento in gran parte del mondo è in agosto, «in Italia e in altri Paesi europei l’iniziativa è stata spostata alla prima settimana di ottobre, perché da noi ad agosto si ferma tutto. Ma i temi al centro della settimana sono uguali in tutto il mondo».

Il tema di quest’anno è “Allattamento e Lavoro: mettiamoci al lavoro” e per sottolinearlo su Youtube è stato diffuso anche un video. «A scrivere la filastrocca rap siamo state io e altre mamme, poi Riccardo Piazzini l’ha musicata» spiega Annalisa Piani «Alcune parole sono state cambiate rispetto al nostro testo, ma occorreva adattarle alla musica. Per noi questo canzone è un valore aggiunto». E così il Flash Mob ha anche una sua sigla.

Il tema lavoro non è nuovo per la settimana dell’allattamento al seno era già stato al centro dell’attenzione nel 1993 «era la seconda settimana che veniva organizzata, la prima a livello mondiale la Waba l’ha promossa nel 1992 quando era partita la campagna Unicef Ospedali amici dei bambini».
Tra gli obiettivi del Sam 2015 vi sono: far sì che le donne possano lavorare e allattare; intensificare le azioni affinché i datori di lavoro diventino amici di famiglie/genitori/bambini e madri, e sostengano e facilitino attivamente le mamme lavoratrici a continuare ad allattare.

Inoltre, si punta a informare la gente sui più recenti diritti internazionali riguardo la Tutela della Maternità; mostrare, facilitare e rafforzare quelle pratiche che aiutano ad allattare le donne che lavorano senza copertura assistenziale e previdenziale, inoltre acoinvolgere e associarsi con gruppi con obiettivi specifici per tutelare il diritto delle donne di allattare sul luogo di lavoro.
Tra le organizzazioni che aderiscono all'evento anche la Leache League Italia che nell'occasione presenta una nuova edizione del libro “Allattare e Lavorare si può!” di Giorgia Cozza, con gli aggiornamenti ai recenti cambiamenti giuridici.

In apertura foto di JAY DIRECTO/AFP/Getty Images

Contenuti correlati