SPNRM 20131011 DSF3112
Prevenzione

San Patrignano, al via i WeFree days con 3mila studenti

7 Ottobre Ott 2015 1555 07 ottobre 2015
  • ...

L'evento si tiene nei luoghi della Comunità da domani 8 ottobre a sabato 10: previsti spettacoli e incontri tematici ma anche forum istituzionali a cui parteciperanno, fra gli altri, il Sottosegretario alla Giustizia Cosimo Maria Ferri e il procuratore Nicola Gratteri, per approfondire temi come l’impresa sociale e i costi provocati dalla droga

Non più due, ma ben tre giorni di manifestazione per i WeFree Days. L’evento di prevenzione della Comunità San Patrignano si allunga per poter incontrare sempre più studenti. Al termine di un’estate più volte salita alle cronache dei giornali con fatti che riflettono una gioventù senza più certezze, alla continua ricerca della trasgressione, senza la quale sembra non si possa parlare di divertimento, San Patrignano continua a lanciare ai giovani messaggi decisamente in controtendenza, sull’importanza delle passioni per realizzarsi nella vita.

Per questo, gli oltre 3000 studenti di tutta Italia che saliranno in Comunità, troveranno ad attenderli tante attività, confrontandosi da un lato con il mondo degli adulti all’interno di forum istituzionali e dall’altro con quello dei loro coetanei di associazioni provenienti da tutto il mondo che gli porteranno le loro esperienze di vita. Un evento che si avvale di sponsor importanti come Lamborghini Trattori, Fiat Chrysler Automobiles e Poligrafici Editoriale, in collaborazione con Fondazione Ania e UniCredit Foundation.

Spettacoli e workshop

Tutti i giorni i ragazzi potranno assistere in mattinata, dalle 10.00, ad uno dei due spettacoli di prevenzione ‘peer to peer’ di San Patrignano, “Ragazzi Permale” e “Lo Specchio”, poi l’incontro con le best practies provenienti da tutto il mondo, dal Canada, piuttosto che dal Portogallo, dalla Germania, dall’Inghilterra e ovviamente dall’Italia.

Forum istituzionali
Venerdì e sabato invece l’incontro con il mondo degli adulti. Venerdì alle 10.00 si discuterà sul tema “Il futuro dei giovani: proposte per guardare avanti”. Con la disoccupazione giovanile al 44 per cento molti ragazzi sono costretti a cercare opportunità all’estero. Eppure, nel nostro Paese, qualcosa si sta muovendo. A confrontarsi, moderati da Stefano Muccioli, giornalista de Il Resto del Carlino, saranno Antonio Tinelli, coordinatore comitato sociale di San Patrignano, Peter Holbrook, Presidente Imprese Sociali Europee, Roberto Leonardi, Segretario Generale Fondazione Fits e Claudio Corbino, Presidente Associazione Diplomatici. A presentare concrete azioni ed attività di imprese sociali italiane ed europee, Anna Fiscale del Progetto Quid, Steve Glover, Director the Severn Project e Antonello Nakhleh, con la sua esperienza di microcredito Hello Dog di Villa Drusilla.

Sabato 10 ottobre alle 10.00 invece un forum intitolato “Droga, quanto ci costi”, sull’impatto economico e sociale delle dipendenze. Un forum moderato dal giornalista del Corriere della Sera, Luigi Ripamonti, in cui i presenti si confronteranno sui costi per l'acquisto delle sostanze, spesa pubblica destinata a contrasto e detenzione, costi socio-sanitari e perdita di produttività.

A parlarne Cosimo Maria Ferri, Sottosegretario alla Giustizia, Martien Kooyman, vice presidente EURAD, Rowdy Yates, Presidente della Federazione europea delle Comunità terapeutiche, Giovanni Pieretti, Dipartimento di Sociologia, Università di Bologna ed Engin Durnagol, Pubblico Ministero turco per la Giustizia Minorile.

Incontri con i personaggi
Per gli studenti inoltre anche i particolari ForumIo in cui potranno confrontarsi con personaggi dalle forti esperienze personali. Fra questi Giorgia Benusiglio, testimonial; Giovanna Valls, testimonial e GianPietro Ghidini, Fondazione Ema Pesciolino Rosso, Giacobbe Fragomeni, pugile, Stefano Gregoretti, atleta e fondatore progetto Impossible2possible, Angela Iantosca, giornalista e scrittrice, Carmine Amato, scrittore di strada, Yousef Bartho Assadiq, Fondatore di Just Unity.