AISAC FOTO DI STEFANO SCHIRATO Giampaolo
Aisac

Not too big... just right for me, non solo un libro per bambini

9 Novembre Nov 2015 1257 09 novembre 2015
  • ...

L'associazione ha tradotto in italiano e a breve distribuirà le copie cartacee di un agile libretto online che spiega ai bambini il nanismo. L'orginale ideato da due genitori americani e pubblicato sul sito della non profit Understanding Dwarfism

Come spiegare a un bambino la sua diversa statura e al contempo la bellezza dell’essere tutti diversi? Un papà americano ha pensato a un libretto dal titolo “Not too big, not too small… just right for me”, ossia: “Non troppo grande, non troppo piccolo… proprio all’altezza che fa per me”. Il volume ricco di disegni colorati è realizzato dalla non profit statunitense Understanding Dwarfism e ha un obiettivo molto semplice aiutare un bambino ad apprezzare il fatto che tutti sono differenti: alti, bassi, grassi, magri, con gli occhiali o con un colore della pelle diverso. Insomma per dirla con le parole e i disegni del libro: «Siano tutti diversi e unici ed è proprio questo che ci rende fantastici!». Il volume per bambini è dedicato ad Haley, la figlia dei due autori.

La copertina originale in inglese

La versione italiana del libro tradotto da Aisac

La scorsa estate, durante la tradizionale iniziativa di Aisac dedicata alle letture estive "Leggere per crescere", una mamma ha segnalato all’associazione il libro per bambini trovato online e che è piaciuto subito. Ma c’era un piccolo problema: i testi erano tutti in inglese. Da qui la decisione di Aisac di tradurre in italiano il volume. Contattati gli autori James e Darlene Korpai e la non profit statunitense l’operazione è andata in porto. La tradizione è stata approvata dagli autori e così da alcune settimane online sul sito di Undertanding Dwarfism è presente anche la versione italiana, accanto a quella in inglese e in tedesco del libretto nella pagina dedicata al libro.

«Abbiamo subito pensato che potesse essere uno strumento utile non solo online» confidano dall’Aisac. A fine novembre in occasione della tappa lombarda dell’AisaconTour (28 novembre a Cermenate) saranno disponibili le prime copie cartacee che Aisac ha fatto stampare. «Potrebbe essere un’idea per un regalo di Natale, ma soprattutto un modo per far comprendere a tutti, non solo ai bambini che cosa sia il nanismo» dicono dall’Aisac.

Il libretto infatti contiene spiegazioni molto semplici, coadiuvate anche da divertenti disegni, sull’acondroplasia e su ciò che comporta avere una statura più bassa. «Come associazione pensiamo che potrebbe essere una risorsa per le scuole, soprattutto per le primarie».

Foto in apertura di Stefano Schirato

Contenuti correlati