Archè

Compra un brownie, aiuta un bambino

13 Novembre Nov 2015 1516 13 novembre 2015

In occasione della Giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, ecco la nuova iniziativa di California Bakery per Arché.

  • ...
Brownie Per Arché
  • ...

In occasione della Giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, ecco la nuova iniziativa di California Bakery per Arché.

Ci sono tanti bambini che, insieme alle loro madri, stanno vivendo un momento di sofferenza: hanno perso la casa o stanno attraversando un momento di difficoltà economica o psicologica. Hanno bisogno di essere coccolati, di un gesto di tenerezza che porti un po’ di luce nel loro cuore.

In occasione della Giornata internazionale dell’infanzia e dell’adolescenza del 20 novembre, Fondazione Arché Onlus e California Bakery lanciano un’iniziativa benefica per dare un aiuto concreto ai bambini aiutati, insieme alle loro mamme, da Arché: in tutti i negozi milanesi California Bakery, venerdì 20 novembre, per ogni Brownie ai Pistacchi Americani, una parte dell’incasso sarà donata ad Arché. Chi vorrà potrà anche ordinare una teglia intera di Brownie, rivolgendosi entro lunedì 16 al Customer Care di California Bakery: allo stesso modo contribuirà a sostenere le mamme e i bambini in difficoltà di Arché (info: customercare@californiabakery.it).

Il Brownie è il dolce più acquistato dai piccoli nelle pasticcerie di California Bakery: per questo, Arché e California Bakery vogliono creare con un Brownie agli American Pistachios, un ponte simbolico affinché i bambini, quelli più fortunati e quelli meno, comunichino tra di loro, con un gesto che, speriamo, possa gettare il seme di un’intenzione futura, di un’amicizia a venire. La collaborazione tra la Onlus e la catena dolciaria non è cosa nuova: da gennaio 2015 infatti California Bakery ha organizzato per alcune Associazioni del territorio, tra cui appunto Arché, l’iniziativa “Happy Kids, Better World”: per ogni torta di compleanno acquistata negli store milanesi, ne è stata regalata una ad un bambino in difficoltà ospite dell’Associazione. E così per tutto l’anno, quando i piccoli ospiti della Casa di accoglienza di Milano festeggiavano il loro compleanno, un volontario si presentava con la torta donata.

Contenuti correlati