La novità

Il messaggio di apertura di X Factor 9: Benvenuti rifugiati

26 Novembre Nov 2015 1513 26 novembre 2015

Questa sera, giovedì 26 novembre, nella prossima puntata della nuova serie ci saranno sei ospiti d'onore arrivati in Europa dopo essere scappati da guerre e privazioni. «Oggi più che mai è importante garantire loro accoglienza, protezione e solidarietà», sottolineano gli ideatori del programma televisivo

  • ...
David Ramos:Getty Images Rifugiati Croazia
  • ...

Questa sera, giovedì 26 novembre, nella prossima puntata della nuova serie ci saranno sei ospiti d'onore arrivati in Europa dopo essere scappati da guerre e privazioni. «Oggi più che mai è importante garantire loro accoglienza, protezione e solidarietà», sottolineano gli ideatori del programma televisivo

"Giovedì sera le storie dei sei concorrenti in gara si intrecceranno a quelle di Alaa, Rahell, Aya, Oyetunde, Ayse e Baryali, sei ragazzi rifugiati in fuga dai propri Paesi, da guerre, dittature, violazioni dei diritti umani e limitazioni della libertà di ogni tipo, persino quella di fare musica". E' parte della nota diramata dagli autori del format televisivo musicale di successo X Factor, giunto alla nona edizione in onda stasera alle 21.10 su Sky Uno.

"I rifugiati racconteranno ai ragazzi di X Factor la propria vita oggi, una vita che con molta fatica stanno cercando di ricostruire tra sogni spezzati e speranza nel futuro. Hanno tra i 16 e i 31 anni, la stessa età dei ragazzi di #XF9, X Factor 9, e molti di loro condividono la passione per la musica: un linguaggio straordinario, che abbatte barriere e confini e che ci ricorda che l’integrazione e la tolleranza passano anche dal conoscere e accettare le altre culture. Magari anche attraverso poche note emesse da un bellissimo violino", sottolineano gli ideatori del programma. L'iniziativa di sensibilizzazione nasce nell'ambito della collaborazione tra X Factor e Unhcr, Alto commissariato delle Nazioni unite per i rifugiati, agenzia impegnata da oltre 60 anni nel proteggere e assistere oltre 55 milioni di persone in 123 Paesi del mondo. "Oggi più che mai, di fronte alla crisi di rifugiati senza precedenti a cui il mondo sta assistendo, è importante sapere chi sono e da che cosa stanno fuggendo per garantire loro accoglienza, protezione e solidarietà".

L'anno scorso, X Factor 8 aveva dedicato la puntata We Are 1 alla lotta contro le discriminazioni e l'intolleranza, lanciando un messaggio che ha raggiunto milioni di persone. Dopo quest'evento, l'Unhcr ha contattati la redazione del programma per chiedere di puntare i nostri riflettori sulla loro importante attività, diventata ancora più attuale alla luce della grave crisi di rifugiati che sta investendo l'Europa. RIchiesta accolta, e stasera se ne vedranno i frutti.

Contenuti correlati