Aism

Settimana dei Lasciti: «dai al futuro l'indirizzo che vuoi tu»

19 Gennaio Gen 2016 1052 19 gennaio 2016

Dal 25 al 31 gennaio, in collaborazione con UBI Banca e con il patrocinio del Consiglio Nazionale del Notariato, torna la Settimana Nazionale dei Lasciti. I notai daranno gratuitamente informazioni sui lasciti testamentari

  • ...
  • ...

Dal 25 al 31 gennaio, in collaborazione con UBI Banca e con il patrocinio del Consiglio Nazionale del Notariato, torna la Settimana Nazionale dei Lasciti. I notai daranno gratuitamente informazioni sui lasciti testamentari

Un lascito per una buona causa è qualcosa che possiamo fare tutti, non è prerogativa solo chi possiede grandi patrimoni. Tutti possiamo fare testamento, se crediamo che anche un piccolo gesto possa fare la differenza per il futuro di tante persone in difficoltà. È proprio questo il messaggio che sta al cuore della “Settimana Nazionale dei Lasciti”, promossa anche quest’anno da Aism: «Dai al futuro l'indirizzo che vuoi tu».
Oggi solo l'8% degli italiani fa testamento e AISM, dal 25 al 31 gennaio, organizza in collaborazione con UBI Banca e con il consueto patrocinio del Consiglio Nazionale del Notariato la "Settimana Nazionale dei Lasciti". L’intento è informare e sensibilizzare su questo importante atto di solidarietà. Negli ultimi infatti 10 anni, in Italia, sono aumentate del 10-15% le persone che hanno inserito un lascito nelle ultime volontà, pur essendo il nostro Paese ancora agli ultimi posti – rispetto agli altri paesi europei soprattutto del Nord - per il numero dei testamenti redatti.

Dal 25 al 31 gennai i notai saranno gratuitamente a disposizione dei cittadini, per informare, spiegare e approfondire cosa prevede la legge italiana in materia di diritto successorio e per sensibilizzare sull’importanza dei lasciti testamentari per realizzare i più importanti progetti di AISM e della sua Fondazione a favore delle persone con sclerosi multipla. Sul sito di Aism il calendario completo degli incontri informativi sul territorio, in ordine per Provincia.

Contenuti correlati