Coverweb Feb
No slot

Exit slot. Come liberare l'Italia dal gioco d'azzardo

2 Febbraio Feb 2016 1002 02 febbraio 2016
  • ...

Sul numero di Vita magazine in edicola da venerdì le risposte a tante domande sulla galassia dell'azzardo. Partendo dalla principale: come si può battere il virus delle slot? Abbiamo provato a indicare una strada molto pragmatica

Exit slot. La copertina del prossimo numero di Vita (clicca qui per abbonarti), disegnata da Giordano Poloni, immagina una tomba per la macchinetta. È il tema del numero di Vita di febbraio. Troverete le risposte a tante domande, Compresa quella a come si potrà battere il virus delle slot.

1) Perché gli italiani da popolo di risparmiatori sono diventati consumatori di massa dell’azzardo di Stato?Una breve ma chiarissima lezione di storia, di Maurizio Fiasco

2) Lo sapevate che a Venezia, città libertina, l’azzardo era concesso solo tre mesi l’anno?

3) L’azzardo compera clienti: 25 milioni di investimenti pubblicitari l’anno. Vita vi rivela dove finiscono.

4) Dieci anni fa la spesa degli italiani per i giochi era di 24 miliardi. Vita vi rivela i dati del 2015. Una crescita da far paura

5) Corso Mortara a Torino nascevano gioielli come i treni dell’Orient Express. Poi i capannoni sono stati “rigenerati”. Indovinate per farne cosa? Ce lo raccontano Marco Revelli e Antonella Tarpino

6) Qual è la città più “slottizzata” d’Italia? È Pavia. Le immagini di Andrea Frazzetta parlano meglio di qualsiasi parola

7) Si può scrivere una poesia sull’azzardo? Valerio Magrelli, tra i più importanti poeti italiani lo ha fatto. E racconta perché

8) Chi perde sempre al gioco? Sono le donne, che se non sono vittime dirette sono vittime indirette di mariti o figli. Cinque storie lo documentano

9) Quante sono le regioni che si sono dotate di leggi per difendersi dall’invasione delle slot? Molto più di quanto pensiate. E alle lobby danno molto fastidio

10) Sapevate che c’è un comune in Italia che dal primo gennaio è Slot free? È Anacapri. Il sindaco racconta come ha fatto

11) Per sconfiggere l’azzardo di stato bisogna avere il coraggio di idee alternative. Come quelle di Dario De Toffoli, fondatore di Studiogiochi. Indovinate cosa si è inventato?

Contenuti correlati