Grima
Networking

Boat camp, la nuova rotta dell’impresa sociale

22 Marzo Mar 2016 1805 22 marzo 2016
  • ...

Acra e Cgm organizzano il primo boat camp di imprenditoria sociale realizzato su una nave e rivolto a imprenditori, innovatori sociali e operatori della cooperazione internazionale. Si terrà dal 28 al 31 maggio sulla rotta Civitavecchia-Barcellona

Il Social Enterprise Boat Camp nasce come scia del coro delle 800 voci riunite al forum mondiale sull’impresa sociale organizzato da ACRA lo scorso luglio a Milano e dall’ incontro e dalla volontà condivisa di ACRA e CGM di investire nelle nuove generazioni e in nuovi modelli di impresa sociale.

Il Social Enterprise World Forum si era chiuso con l’eredità morale di credere nel potere di rinnovamento dei giovani, i cui talenti e le cui versatilità sono un patrimonio che l’economia sociale nel nostro paese non ha ancora valorizzato appieno…

Nel 2006 William Easterly in “The white man’s burden”, uno dei migliori libri dell’anno secondo The Economist e The Financial Times, divideva gli uomini che si occupano di sviluppo in “planners” e “searchers”.

Ci piace pensare che gli imprenditori sociali siano prima di tutto dei searchers, nell’accezione di Easterly, dei temerari, dei veri esploratori che rischiano e non si accontentano di risposte o di soluzioni consolidate, ma poco risolutive.

In questa logica è nata l’idea di un boot camp quale opportunità di formazione, dialogo e confronto per promuovere e fare emergere l’anima del temerario in ognuno di noi, del condottiero coraggioso….

Ma non volevamo luoghi chiusi, tavoli che separano, spazi ristretti e relazioni scientifiche….Volevamo abbattere muri, allargare orizzonti, mettere in discussione vecchi paradigmi e aprirci a nuovi scenari….E soprattutto relazionarci in modo dialogico con quella che è spesso è definita la “look down generation”e che a noi piacerebbe diventasse la vera protagonista capace di disegnare le imprese sociali del futuro.

Per dare corpo a quest’idea, abbiamo pensato che fosse necessario “metterci in viaggio”, immaginare un evento di formazione e training intensivo sui temi dell’impresa sociale che si consumasse con una bussola in tasca, ma alla ricerca di nuove rotte.

E il mare ci è sembrato il luogo fisico e simbolico più indicato a tale scopo. Proprio il nostro Mar Mediterraneo, per secoli e secoli identificato come mare grande e generoso, mare aperto, centro pulsante di scambi, conoscenze e saperi, ma che oggi sta vivendo uno dei suoi periodi più complessi: da mare che accoglie e unisce ciò che la terra divide, si sta sempre più trasformando in ‘mare chiuso’, teatro di tragedie di preoccupante portata, luogo di naufragi, drammi umani, respingimenti.
A questa tragica immagine dei giorni nostri, a noi piace contrapporre quella del Mare Nostrum ereditata dai nostri avi: spazio di scoperta, di incontro, confronto e meticciamento di culture.

Su una nave che attraverserà il Mediterraneo da Civitavecchia a Barcellona, il boot camp si configurerà dunque come un’esperienza totalizzante dove veramente tutti potranno parlare con tutti, dialogare, confrontarsi, stringere rapporti, costruire partnerships, creare amicizie, quelle vere che durano.

Il boot camp si articolerà in sessioni di lavoro che diventeranno spazi di condivisione di racconti e vissuti dei partecipanti, provenienti da ogni luogo del mondo, carichi di esperienze e sfide quotidiane.

Si imparerà a leggere l’impresa sociale, costruirla, farla crescere, guidati dalla sapienza e dall’esperienza di chi -affrontando sfide e rischi- l’impresa l’ha creata e l’ha fatta crescere, in alcuni casi con uno spessore e credibilità internazionale.

I nuovi linguaggi, le nuove tecnologie, l’innovazione saranno un fil rouge durante il percorso.

L’approdo a Barcellona regalerà infine ai partecipanti l’opportunità di mettersi in ascolto e di dialogare con il tessuto dell’economia sociale di Barcellona e con i suoi protagonisti.

Tutte le info per partecipare

  • Hai meno di ‪30 anni‬ e vuoi partecipare al Social Enterprise Boat Camp a condizioni davvero speciali? Solo per i primi ‪ ‎100 iscritti‬ è prevista una tariffa eccezionale: 200 euro tutto compreso.
  • Per procedere all’iscrizione devi scrivere a info@boatcamp2016.org : ti verranno indicate modalità e condizioni di partecipazione. Per consultare il portale clicca qui

Elena Casolari è Ceo di Fondazione Acra-Css e Stefano Granata è presidente del Gruppo Cooperativo CGM