Responsabilità sociale

Dopo Starbucks, anche Walmart si allea con le banche del cibo

29 Marzo Mar 2016 1027 29 marzo 2016

Come il gigante della ristorazione, anche il numero uno americano della gdo ha stretto un accordo con Feeding America: fino a fine aprile donerà l'equivalente di un pasto a fronte degli acquisti dei clienti su determinati prodotti, sostenendo l'associazione. Obiettivo: raccogliere 3 milioni di dollari in un mese

  • ...
Walmart
  • ...

Come il gigante della ristorazione, anche il numero uno americano della gdo ha stretto un accordo con Feeding America: fino a fine aprile donerà l'equivalente di un pasto a fronte degli acquisti dei clienti su determinati prodotti, sostenendo l'associazione. Obiettivo: raccogliere 3 milioni di dollari in un mese

E' attiva da ieri 28 marzo la nuova campagna di Walmart contro la fame, "Fight Hunger. Spark Change". L'iniziativa, che si inserisce nel filone di responsabilità sociale del gigante della gdo avviata a fine 2014, si svolge a livello nazionale grazie alla collaborazione di cinque fornitori, che rappresentano alcune delle più importanti aziende alimentari della nazione - Campbell Soup, General Mills, Kellogg's, Kraft Heinz e PepsiCo – e l'alleanza della catena con Feeding America, la più grande banca del cibo del paese, protagonista tra l'altro di un altro recente accordo con Starbucks.

L'obiettivo della campagna è donare fino a 3 milioni di dollari a Feeding America, essenzialmente in tre modi: fino al 25 aprile, a fronte dell'acquisto di un prodotto che partecipa alla campagna Walmart donerà la somma sufficiente a garantire un pasto fornito da Feeding America; sempre fino al 25 aprile, tramite l'hashtag #FightHunger si promuoveranno le donazioni all'organizzazione, e per ogni tweet contenente l'hashtag Walmart donerà l'equivalente di 10 pasti, fino a un massimo di 1,5 milioni di dollari; presso ogni cassa di supermercato Walmart si potranno donare fondi all'associazione; al lancio della campagna, infine, la catena di supermercati donerà un altro milione e mezzo di dollari a Feeding America, sempre con l'obiettivo di combattere la fame negli Usa.

"Questa campagna è un grande esempio del nostro impegno contro la fame e per assicurare ad ogni famiglia l'accesso a cibo sano a prezzi accessibili", ha detto Kathleen McLaughlin, presidente della Fondazione Walmart e direttore della sostenibilità per Walmart. "Siamo orgogliosi di lavorare ancora una volta con Feeding America, l'organizzazione leader a livello nazionale dedicata alla lotta contro la fame. Insieme a Feeding America, i nostri fornitori e clienti, stiamo lavorando per generare l'equivalente di 75 milioni di pasti che farà una vera differenza per le famiglie che stanno lottando con la fame. "

Contenuti correlati