Leonardo Di Caprio
Cambiamento climatico

Di Caprio contro l’olio di palma per salvare gli elefanti

30 Marzo Mar 2016 1207 30 marzo 2016
  • ...

L’attore posta su Instagram le foto del suo viaggio da attivista ambientale nel parco nazionale di Mount Leuser, a Sumatra, dove gli elefanti sono a rischio di estinzione a causa dell'espansione delle piantagioni di olio di palma

Leonardo di Caprio non si ferma. Ad un mese dalla vittoria dell’agognato Oscar come migliore attore, con un discorso che ha acceso i riflettori sulle conseguenze disastrose del cambiamento climatico, Di Caprio è volato a Sumatra, in Indonesia, per visitare il parco nazionale di Mount Leuser e portare così il proprio supporto ai rappresentati della società civile che lavorano per preservare l’ecosistema del territorio. E’ proprio dal suo profilo Instagram che Di Caprio ha postato diverse fotografie che lo ritraggono insieme agli attivisti del Parco e ad alcuni elefanti.

“Le pianure della foresta pluviale dell’ecosistema Leuser, sono considerate il migliore habitat al mondo rimasto per l’elefante di Sumatra, in estinzione,” ha scritto Di Caprio, “Ma l’espansione delle piantagioni di olio di palma, stanno frammentando la foresta e tagliano i percorsi migratori degli elefanti, rendendo così ancora più difficile l’accesso all’acqua e al cibo.”

Sempre su Instagram l’attore ha annunciato che la Leonardo di Caprio Foundation, è impegnata nell’istituzione di una riserva protetta nell’ecosistema Leuser, “l’ultimo posto al mondo in cui gli orangotanghi, le tigri, i rinoceronti e gli elefanti di sumatra co-esistono nella natura.”

Secondo una dichiarazione di Haka, una ONG della regione indonesiana di Aceh, l’ecosistema “gioca un ruolo centrale nella regolamentazione del clima globale, attraverso l’assorbimento delle sostanze inquinanti nell’aria.” L’organizzazione ha inoltre sottolineato che milioni di persone dipendono direttamente dall’ecosistema del Leuser per il proprio sostentamento e l’accesso ad acqua potabile nella zona. Lo spartiacque della foresta inoltre riduce il rischio e la potenza dei disastri ambientali, che uccidono molti e costano milioni di dollari ogni anno. La Fondazione dell’attore, creata nel 1998, svilupperà una partnership con il biologo indonesiano Rudi Putra, vincitore del prestigioso riconoscimento ambientalista, Goldman Environmental Prize nel 2014, per costruire una riserva naturale nell’ecosistema, formare corpi di guardie forestali in grado di proteggere l’habitat.

Contenuti correlati