Arese2 SANPA
San Patrignano

Da Sanpa ad Arese con i prodotti della Comunità

19 Aprile Apr 2016 1728 19 aprile 2016
  • ...

Aperto fino al 5 maggio il temporary shop nel centro commerciale più grande d'Europa. Nel punto vendita si potranno trovare le specialità artigianali a filiera corta prodotte dai giovani che frequentano i laboratori di formazione.

C’è un po’ di Sanpa nel neonato shopping center più grande d’Europa. Fino al 5 maggio, infatti, il centro commerciale nato sulle ceneri dell’ex Alfa di Arese ospiterà un temporary shop dove si potranno acquistare le bontà realizzate secondo lavorazioni artigiani nei laboratori di formazione della comunità di San Patrignano.

È di 80 mq l’area completamente dedicata ai prodotti nati nella comunità sulla collina di Coriano e che sono all’interno dell’immensa area dell’Arese shopping (250 negozi, 25 ristoranti, mille posti di lavoro stabili in una superfice di un milione di metri quadrati, tanto quanto Expo 2015). Un luogo che strizza l’occio ai grandi mall americani, ma caratterizzato da un inconfondibile stile italiano.

I formaggi tipici romagnoli

«Il confronto con realtà orientate all’alta qualità come Iper è centrale nel verificare il nostro impegno», spiega Roberto Bezzi, responsabile area food di San Patrignano. «La nostra filosofia di radicamento alla terra si traduce nel creare dei prodotti che possano incontrare il gusto di un pubblico più ampio, curioso e aperto. La collaborazione con Iper, avviata da tempo, è fonte di grande soddisfazione per i nostri ragazzi che ogni giorno si impegnano perseverando e mettendosi alla prova per migliorare i prodotti».

All’interno dello spazio, in un allestimento country chic, è proposta l’intera gamma di prodotti di filiera, dai formaggi freschi agli affinati, dai salumi di mora romagnola ai prosciutti stagionati, dai vini all’olio.

Un team di ragazzi della comunità specializzati nella formazione “in store promotion” racconterà al pubblico attraverso piccoli assaggi la storia delle specialità realizzate a San Patrignano il cui ricavato dalla vendita contribuisce al fabbisogno della Comunità, da sempre gratuita per tutti i ragazzi ospiti.

Nei laboratori artigiani del comparto agroalimentare presenti in Comunità, i ragazzi portano avanti la formazione professionale unendo le attività quotidiane alla conservazione della tradizione dei prodotti tipici del territorio.
Dai formaggi affinati in grotta, ai salumi invecchiati naturalmente in cantina, dai grissini arrotolati a mano fino ai vini: tutto viene lavorato e confezionato a San Patrignano all’interno di una filiera corta nel rispetto dell’ambiente e degli animali. Una realtà nata con la convinzione di valorizzare la terra di Romagna, come un laboratorio di speranze per il riscatto dei ragazzi e diventata nel tempo un’eccellenza del territorio.

Qui e in apertura scorci del termporary shop di Sanpa ad Arese

Contenuti correlati