Sanpatrignano Corsa
Eventi

Sotto il Big Ben il San Patrignano Running Team

22 Aprile Apr 2016 1101 22 aprile 2016
  • ...

Questo fine settimana i ragazzi della comunità più grande d’Europa saranno alla maratona di Londra. Per loro un’importante occasione di riscatto, per la Comunità l’occasione per riabbracciare diversi suoi ragazzi che si sono reinseriti nella City

Non c’è due senza tre. Il San Patrignano Running Team per il terzo anno consecutivo domenica 24 aprile sarà sulla linea di partenza del Greenwich Park per affrontare i 42,195 chilometri della più importante gara organizzata nella capitale del Regno Unito. Saranno otto i ragazzi della squadra sostenuta da Cimberio e Kappa, che prenderanno parte alla gara, accompagnati da Antonio Boschini, responsabile terapeutico della Comunità, assieme a Danny McCubbin, responsabile dell’associazione londinese di San Patrignano.

Un’ulteriore possibilità per i ragazzi della comunità per dimostrare che è possibile raggiungere qualsiasi traguardo e dire che dalla droga si può uscire. Non solo una sfida affascinante, ma soprattutto dal forte contenuto educativo.

«Sono ragazzi che in Comunità hanno scoperto la passione per la corsa e ora affronteranno per la prima volta questa grande sfida», spiega il dottor Antonio Boschini. «A San Patrignano continuiamo a portare avanti con grande piacere il percorso che abbiamo avviato grazie al dottor Gabriele Rosa e per i nostri ragazzi partecipare a eventi del genere ha un significato davvero particolare. È un inno alla vita dopo che l’avevano quasi gettata via. Inoltre a Londra sarà bello riabbracciare i tanti ragazzi che si sono lì reinseriti dopo aver affrontato un percorso a San Patrignano. Grazie all’impegno di Danny McCubbin e della Comunità, sono infatti ormai oltre venti i giovani che dopo aver terminato il percorso a San Patrignano, hanno scelto di affrontare la sfida lavorativa oltremanica, dove hanno trovato nuove occasioni di crescita».

Un progetto importante quello della Maratona di Londra anche in chiave raccolta fondi in favore della Comunità. È infatti ancora attiva una raccolta fondi on line al sito per sostenere l’impresa di questi ragazzi.

Contenuti correlati