Bambini Siria SAMEER AL DOUMY:AFP:Getty Images)
Migranti

Save the children: Delusi dal voto britannico contro l'accoglienza di 3mila minori stranieri

28 Aprile Apr 2016 1151 28 aprile 2016
  • ...

L'ong critica verso i parlamentari inglesi che hanno bloccato l'iter per l'ingresso nel Paese dei minorenni non accompagnati, peraltro già rifugiati in Europa

“Il voto espresso dalla Camera dei Comuni britannica che, con uno stretto margine di voti, ha deciso di negare accoglienza a 3.000 minori rifugiati soli che si trovano già in Europa è profondamente deludente”, ha dichiarato Kirsty McNeill, Direttore Advocacy e Campagne di Save the Children UK. Secondo l’organizzazione, la misura, sebbene non risolutiva per le migliaia di bambini che arrivano ogni anno in Europa, avrebbe rappresentato un piccolo passo avanti e una testimonianza della volontà di voler dare un contributo concreto.

“In molti luoghi in Europa, migliaia di questi bambini, soli e spaventati, sono costretti a dormire all’aperto, rinchiusi in un centro di detenzione o negli accampamenti informali. Alcuni di loro hanno solo dieci anni e molti sono fuggiti da guerre e persecuzioni per cercare rifugio in Europa. Questi bambini hanno bisogno del nostro aiuto”, continua McNeill.

“Ignorandolo, il problema non solo non sparirà, ma è destinato a peggiorare sempre più. Il governo britannico non ha ancora dato risposta all’opinione pubblica e ai tanti parlamentari che si sono mobilitati per chiedere al Regno Unito di offrire accoglienza ai minori soli in Europa. Visto che la Camera dei Lord sarà ora chiamata ad esprimersi su questa legge, il Parlamento britannico ha ancora la possibilità di dimostrare di essere all’altezza dei suoi valori di nazione capace di tendere una mano ai bambini più vulnerabili che hanno bisogno del nostro aiuto”, conclude la referente di Save the Children UK.

Contenuti correlati