PA70017 W
Eventi

Festival del Fundraising 2016, un'edizione all'insegna del cambiamento

14 Maggio Mag 2016 1845 14 maggio 2016
  • ...

L'edizione ha visto il passaggio di testimone alla presidenza tra Valerio Melandri e Mauro Picciaiola, Responsabile Ufficio Raccolta Fondi Antoniano Onlus. «Il Festival in questi nove anni è cresciuto molto ma ancora quella del fundraiser non è una professione adeguatamente riconosciuta come altre, dobbiamo creare una maggiore massa critica al fine di non essere più scambiati per volontari», è stato il saluto di Melandri

Si è conclusa la nona edizione del più grande evento italiano sulla raccolta fondi: il Festival del Fundraising, tenutosi per il terzo anno consecutivo all'Hotel Parchi del Garda di Lazise.

L'evento ha visto quest'anno la partecipazione di 803 professionisti e un intenso programma: 80 relatori, 53 ore di sessioni, 63 workshop e 9 tavoli di discussione che hanno trattato i più importanti temi che i professionisti del fundraising ogni giorno si trovano ad affrontare. Quest'anno tra le novità c'è stata la diretta streaming della plenaria iniziale, a cui ha partecipato Abigail Disney, e della premiazione dell'Italian Fundraising Award curato da ASSIF-Associazione Italiana Fundraiser.

Nella plenaria iniziale è stata annunciato il passaggio di testimone alla presidenza dell'Associazione Festival del Fundraising: il Prof. Valerio Melandri lascia il timone a Mauro Picciaiola, Responsabile Ufficio Raccolta Fondi Antoniano Onlus.

«Dopo nove anni di Festival del Fundraising», ha spiegato Melandri, «voglio che si sappia che l'evento non è mio quindi ho chiesto a un bravo fundraiser di prendere il mio posto come Presidente, ma il mio impegno per l'organizzazione continuerà», e aggiunge, «il Festival in questi nove anni è cresciuto molto ma ancora quella del fundraiser non è una professione adeguatamente riconosciuta come altre, dobbiamo creare una maggiore massa critica al fine di non essere più scambiati per volontari».

Nella prima giornata si è tenuto l'Italian Fundraising Award in cui ASSIF ha consegnato il premio di fundraiser dell'anno ad Alessandro Benedetti che dal 1999 nella Fondazione Ospedale Pediatrico Meyer fa crescere in maniera continuativa e costante l'attività di comunicazione e di fundraising, con uno stile efficace e delicato. Come “donatore 2016” sono stati premiati i coniugi Maria Edmea Sambuy e Francesco Zen da venti anni donatori dell'UNHCR, che con i loro numerosi impegni filantropici testimoniano che il dono può essere uno stile di vita con ricadute positive per l'intera collettività.

«Partecipare al Festival è sempre un’esperienza che arricchisce ed entusiasma», afferma Luciano Zanin, Presidente di ASSIF, «questo evento si conferma il più importante sul tema che si svolge oggi in Italia e noi di ASSIF siamo davvero contenti della collaborazione che si va sempre più consolidando con gli Organizzatori. Tre giorni intensi, durante i quali anche quest'anno abbiamo assegnato l’Italian Fundraising Award. Relatori italiani ed internazionali, sessioni formative hanno dato stimoli e infuso entusiasmo. Come a dire: se non ci fosse il Festival del Fundraising bisognerebbe inventarlo. Grazie».

Un evento sempre più ricco di contenuti, opportunità di networking e storie emozionanti, che arrivano dritte al cuore come quelle degli ospiti protagonisti della plenaria finale, due “giganti del cambiamento”: Kumi Naidoo e Alberto Cairo. Naidoo che ha combattuto l'apartheid affiancando Nelson Mandela ed è stato fino a dicembre 2015 direttore esecutivo internazionale di Greenpeace ha spronato la platea alla disobbedienza civile mentre Alberto Cairo che dal 1989 è delegato del Comitato Internazionale della Croce Rossa in Afghanistan e guida il Programma di Riabilitazione Fisica a Kabul ha ricordato che non ci si deve accontentare, si deve sognare, combattere, andare avanti.

L'appuntamento per la decima edizione è per il 17.18.19 maggio 2017.


Giulia Barbieri è consulente di fundraising, supporta dal punto di vista strategico ed operativo le organizzazioni non profit che avviano al proprio interno un ufficio di raccolta fondi. È responsabile Comunicazione e Fundraising di Comunità Incontro Onlus e responsabile partnership di Collaboriamo. Tiene corsi di formazione in tutta Italia. Ha gestito per tre anni una delle prime piattaforme di crowdfunding donation-based nate in Italia ed è socia e consigliere nazionale di ASSIF.
@GiuliaScrive