Neonato
Famiglia

Bonus quarto figlio 2015, a luglio arriveranno i 500 euro

18 Maggio Mag 2016 1438 18 maggio 2016
  • ...

Previsto dalla legge di stabilità 2015, per tutto quell'anno del Bonus Famiglie Numerose non si è saputo più nulla. Il decreto è arrivato solo a febbraio 2016 e ora l'Inps dà l'annuncio: le 72mila famiglie con quattro o più figli e un Isee inferiore a 8.500 euro riceveranno a luglio una una tantum di 500 euro

Vi ricordate il bonus famiglie numerose? Un assegno da mille euro, un una tantum per dare respiro alle famiglie con quattro o più figli e un Isee inferiore a 8.500 euro l’anno. Doveva arrivare nel 2015, introdotto in Legge di Stabilità grazie a un emendamento di Mario Sberna (Des-Cd). Il Bonus Famiglie Numerose invece per tutto il 2015 nessuno lo ha visto e nessuno ne ha saputo più nulla, nonostante le tre interrogazioni parlamentari in merito fatte da Sberna: a un certo punto si temeva addirittura che fosse andato perso.

Invece a febbraio il bonus era comparso in Gazzetta Ufficiale, anche se nel frattempo era diventato di soli 500 euro più una integrazione eventuale la cui entità era da stabilire dopo aver verificato il numero esatto degli aventi diritto e ripartendo fra tutti loro la cifra rimasta per arrivare ai 45 milioni stanziati.

Bene, ora arriva anche la nota dell’Inps (circolare n. 70 del 29 aprile 2016): il primo pagamento da parte dell'Inps del bonus per il quarto figlio avverrà a luglio e l’importo sarà di 500 euro. Per ricevere il bonus, spiega l’Inps, non occorre presentare alcuna domanda, poiché l'Inps utilizzerà in automatico, la domanda già presentata per l'assegno per i tre figli minori. È necessario, però, che nell'anno 2015 o 2016, sia stata presentata una Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) dalla quale risultino almeno quattro figli minori, di cui il quarto nato o adottato nel 2015. In assenza di una DSU con queste caratteristiche, occorre presentare una nuova DSU entro il 31 maggio 2016.

Contenuti correlati