File 07 06 16, 11 56 05
Magazine

Così nasce una copertina

7 Giugno Giu 2016 1600 07 giugno 2016
  • ...

Il dietro le quinte della cover del numero in edicola di VITA bookazine: un lavoro gomito a gomito tra la redazione e l'illustratore Matteo Berton raccontato dal nostro art director bozza dopo bozza

Partiamo dal tema del numero in questione: l'energia. L'idea di fondo era quella di sintetizzare un viaggio trasversale tra presente e futuro, ossia l'uscita dalla dipendenza dal fossile, la transizione verso le rinnovabili, il risparmio energetico, la proposta di nuove soluzioni per chi non possiede energia elettrica, la tecnologia led quale soluzione ideale. Questi sono i concetti chiave che abbiamo trasmesso all'illustratore Matteo Berton, che ci aveva particolarmente colpito per la sua capacità di rappresentare scenari metafisici (come le sue tavole disegnate per una versione per ragazzi della Divina Commedia) e per la delicatezza delle cromie perfettamente misurate. Abbiamo quindi orientato Berton ad immaginare un luogo quasi fantascientifico in cui ambientare la nostra copertina. Qui sotto i primi due schizzi da lui proposti.

Entrambe le proposte sono risultate convincenti ed abbiamo quindi preferito posticipare la decisione, chiedendo a Matteo Berton di svilupparle entrambe. Personalmente devo ammettere che in un primo momento sono rimasto molto più affascinato dalla giungla di pannelli solari dove un'auto si rifornisce, come immagine mi catapultava direttamente dentro un film di fantascienza in un mondo desertificato del futuro. Tuttavia il vortice di led, con le sue geometrie e l'astrattismo del suo paesaggio, ha finito per conquistarmi. Nel complesso risultava più forte e scenico, più in sintonia con un concetto "inafferrabile" come è quello dell'energia. A questo poi si aggiunge il fatto che la struttura testuale vivesse in assoluto meglio in questa proposta.

Proseguiamo proponendovi di seguito quello che è stato un ulteriore lavoro sulla copertina, che da un paio di numeri sviluppa anche in una versione digitale animata, una specie di "magazine trailer" di 15 secondi che annuncia l'uscita del nuovo VITA. Questo piccolo metraggio ci permette di raggiungere nuovi utenti ed ampliare la visibilità dei nostri artefatti, che in questo modo non vivono solo della propria e spesso limitata natura cartacea.
In particolare il tema "energia" abbiamo deciso di raccontarlo attraverso la veloce successione delle lettere che compongono la parola stessa, costruendo una trama dinamica dove linee, texture e colori si mettono in moto.


Per seguire più da vicino il lavoro del nostro ufficio grafico suggerisco infine a chi fosse interessato di seguire l'account instagram di VITA.