Azzardo
No Slot

Mantova: sul regolamento No Slot il Consiglio di Stato dà ragione al Comune

13 Giugno Giu 2016 1143 13 giugno 2016
  • ...

Legittima la limitazione degli orari di apertura dei locali che vendono azzardo. Un'altra sentenza del si aggiunge a quella che oramai appare come una giurisprudenza consolidata: i comuni possono e devono agire nell'interesse dei cittadini.

Un'altra sentenza si aggiunge alla già cospicua giurisprudenza che premia comuni e amministrazioni che sanno andare fino in fondo. Il Consiglio di Stato ha dato infatti ragione al Comune di Mantova, respingendo i soliti ricorsi dei soliti noti che mal tollerano e mal sopportano regole a tutela della comunità tutta e non solo dei loro interessi.

Oramai una giurisprudenza amministrativa si sta consolidando e conferma la bontà dell'impianto - previsto dalla nostra Costituzione e dall'ordinamento che ne discende - che vuole i sindaci come responsabili della salute dei cittadini e dell'ordine pubblico nel suo complesso. Proprio per questo alle amministrazioni comunali - che oramai si esprimono all'unanimità: il tema e l'allarme che suscita è senza colore politico - spetta l'onere e il compito di intervenire con regolamentazioni orarie e di distanze dai luoghi sensibili. Questo gli amministratori possono fare, e questo stanno facendo mentre a Roma e da Roma tutto tace.