Getty Images 154565811
Scuola

Palazzo Chigi arriva all'Aquila

8 Luglio Lug 2016 1744 08 luglio 2016
  • ...

Laura Galimberti, ospite del Festival della partecipazione, illustra le politiche del Governo per la riqualificazione delle scuole e casi virtuosi di partecipazione attiva dei cittadini in questo processo

Palazzo Chigi arriva all’Aquila per parlare di sicurezza: un dibattito (dal titolo A scuola di sicurezza, appunto), organizzato nell’ambito del Festival della partecipazione, promosso da ActionAid Italia, Cittadinanzattiva e Slow Food Italia, insieme al Comune dell'Aquila. Tema centrale: la scuola e la partecipazione civica come chiave fondamentale per ricominciare a tessere un nuovo rapporto tra la politica e le persone, per qualificare la democrazia e per contribuire alla riscossa del Paese.

Tre i relatori: Laura Galimberti, coordinatrice della Struttura di Missione per l’edilizia scolastica della Presidenza del Consiglio dei Ministri; Alex Corlazzoli, maestro e giornalista del Fatto Quotidiano e Adriana Bizzarri, coordinatrice nazionale Scuola di Cittadinanzattiva.

"A Piedimonte è partito il cantiere per la ristrutturazione dell’Istituto ‘Caso’, a Lampedusa quello per la realizzazione di un grande polo scolastico e a Campobasso sarà realizzata una delle 52 scuole innovative italiane, grazie al grande concorso promosso dal Governo," ha spiegato Galimberti, partendo dai tre casi problematici di edilizia scolastica affrontati nel convegno, Piedimonte Matese, Lampedusa e Campobasso e raccontato come la partecipazione civica e la collaborazione tra Governo ed Enti locali stia accelerando la risoluzione delle criticità: "Questi sono solo tre esempi tra le tante notizie positive, frutto di una concreta sinergia tra Istituzioni nazionali e locali, con il contributo attivo dei cittadini e delle associazioni”. Galimberti ha inoltre ribadito anche il ruolo del Governo nella gestione dei finanziamenti per l’edilizia scolastica (oltre 4 miliardi negli ultimi due anni) e ha definito alcuni dei compiti della Struttura di Missione, per la trasparenza delle informazioni e la vicinanza agli Enti locali.

Presentate, infine, alcune buone pratiche di partecipazione attiva dei cittadini per la manutenzione e la gestione delle scuole: l’iniziativa milanese “Scuole aperte”, estesa negli ultimi anni ad altre 12 città tra le quali Roma, Catania, Firenze, Mantova, Trieste e Reggio Calabria; l’esperienza del Liceo Cassarà a Palermo con SOS Scuola; l’impegno degli studenti delle scuole edili di Imperia e Padova in piccole ristrutturazioni nelle scuole delle loro città.

La visita a L’Aquila della coordinatrice della Struttura di missione, Laura Galimberti, e del dirigente Filippo Bonaccorsi, è stata anche l’occasione per constatare l’impegno dell’Amministrazione comunale del Capoluogo abruzzese. È stato apprezzato, in particolare, il lavoro dell’assessore ai lavori pubblici Maurizio Capri. C’è stato anche il tempo di visitare il Musp di Paganica, dov’è ospitata la scuola media “Dante Alighieri”, e di visionare il progetto definitivo della nuova scuola innovativa e sostenibile che sorgerà nei pressi del quartiere residenziale “Progetto CASE - Paganica 2”. A guidare il sopralluogo, l’architetto Enrica De Paulis, dirigente del Settore ricostruzione pubblica del Comune.

Foto: AFP PHOTO / FILIPPO MONTEFORTE

Contenuti correlati