Istruzione

Scuola: presto online la biblioteca digitale riservata agli studenti con dsa

11 Luglio Lug 2016 1029 11 luglio 2016

L'Associazione Italiana Dislessia mette a disposizione dal 18 luglio un servizio di testi scolastici in formato digitale riservato agli studenti con disturbi specifici dell'apprendimento. I libri sono utilizzabili con strumenti compensativi come reader vocali, mappe concettuali e sistemi interattivi per rendere lo studio altamente personalizzabile

  • ...
Scuola Tablet FREDERICK FLORIN:AFP:Getty Images)Getty Images 167254071
  • ...

L'Associazione Italiana Dislessia mette a disposizione dal 18 luglio un servizio di testi scolastici in formato digitale riservato agli studenti con disturbi specifici dell'apprendimento. I libri sono utilizzabili con strumenti compensativi come reader vocali, mappe concettuali e sistemi interattivi per rendere lo studio altamente personalizzabile

Riapre da lunedì prossimo, 18 luglio, la biblioteca digitale "LibroAID" per l'anno scolastico 2016/2017. Il servizio, gestito dall’Associazione Italiana Dislessia, è pensato per i ragazzi dislessici e con altri disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) e fornisce a questi studenti libri scolastici in formato digitale grazie al protocollo siglato con l'Associazione Italiana Editori (AIE) e alla collaborazione degli editori aderenti al servizio che forniscono gratuitamente i libri digitali.

Scopo della biblioteca è garantire il successo formativo, l’inclusione scolastica e il diritto di accesso ai libri digitali scolastici, che consentono agli studenti con DSA di interagire con i testi, “leggere con le orecchie” utilizzando i software di lettura (reader), realizzare delle mappe concettuali con i vari software disponibili. Lo studente può in tal modo compensare le proprie difficoltà e affrontare lo studio in condizioni di maggiore autonomia.

Il servizio – spiegano dall’Aid – è gratuito per gli iscritti all’associazione (quota di iscrizione 40 euro l’anno, 25 euro per i giovani nella fascia 18-25 anni); per accedere ai libri è indispensabile che lo studente sia in possesso di diagnosi di DSA certificata, abbia già acquistato i libri di interesse in formato cartaceo e dichiari di utilizzare il testo in forma strettamente personale. Il servizio sarà accessibile, da lunedì 18 luglio 2016, al link www.libroaid.it

Contenuti correlati