4 AISLA 2016 Spiaggia Malati SLA Melendugno Sedia Job
Aisla

Nel Salento la spiaggia attrezzata per i malati di Sla

25 Luglio Lug 2016 1806 25 luglio 2016
  • ...

Aperta sino a settembre in località San Foca La Terrazza "Tutti al mare!" del progetto "Io Posso" che per i prossimi tre anni sarà sostenuta dall'Associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica. Nove le postazioni atrezzate per gli ospiti con disabilità neuromotorie. A promuovere e gestire l'iniziativa l'associazione 2HE-Center for Human Health and Environment e il gruppo Pazzi per Gaetano

Libera e accessibile, proprio per tutti. È la spiaggia attrezzata per i malati di Sla e per i disabili neuromotori che si trova a San Foca (Lecce). Una spiaggia che permette di andare al mare, prendere il sole, fare il bagno: in poche parole di vivere una vacanza sulla riva dell’Adriatico come tutti. È una cosa che possono fare anche le persone con la Sclerosi laterale amiotrofica in tutta sicurezza, tranquillità e gratuitamente a Melendugno dove si trova La terrazza “tutti al mare!” del progetto Io posso sostenuto per i prossimi tre ani da da Aisla – l’associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica che contribuirà per il 50% delle spese di gestione.

Le postazioni attrezzate

Sulla spiaggia del Salento è stato realizzato un accesso attrezzato al mare, pensato proprio per le esigenze delle persone con Sla o affette da altre patologie assimilabili, con servizi dedicati come bagni accessibili, box infermieristico, carrozzine e passerelle per l’accesso al mare e presenza di operatori socio-sanitari e infermieri. La Terrazza “Tutti al mare!”, sarà aperta fino a settembre e prevede 9 postazioni attrezzate per gli ospiti con disabilità neuromotorie.

A promuovere e gestire il progetto è l’associazione 2HE-Center for Human Health and Environment e dal gruppo Pazzi per Gaetano, composto dagli amici di Gaetano Fuso, 39 anni, salentino di Calimera (Lecce), affetto da Sla dal febbraio 2014, ideatore dell’iniziativa e “motore inesauribile” dell’operazione.

La festa con i volontari

Per far fronte alle richieste dei numerosi utenti che hanno frequentato la Terrazza lo scorso anno sono stati recepiti i suggerimenti degli ospiti, cosa che ha permesso un aumento del numero delle postazioni.

Per l’estate 2016 quindi la struttura è composta da 9 postazioni attrezzate, di cui 3 per ospiti affetti da Sla o in condizioni assimilabili (con relativa colonnina per l’erogazione di acqua ed energia elettrica) e 6 per ospiti con disabilità neuromotorie meno gravi; un box infermieristico dotato del materiale protesico di cui l’utente usufruisce a domicilio e dei dispositivi utilizzabili in casi di emergenza; due bagni interamente accessibili con doccia; una postazione con 3 docce esterne, dotate degli ausili per la facilitazione di tutte le operazioni; e, infine, di uno spazio dedicato alla raccolta differenziata dei rifiuti.

Non manca poi un parco di ausili per la balneazione e lo spostamento sulla sabbia, in grado di soddisfare le numerose e differenti esigenze degli utenti (sedie “job”, “solemare”; ecc) e un’ampia passerella per agevolare tutte le manovre necessarie e la facile percorribilità della spiaggia.

Il progetto, inoltre, è sostenuto dalla Asl di Lecce e dal Comune di Melendugno e gode del patrocinio di Libera (Associazione nomi e numeri contro le mafie).

Per accedere o richiedere informazioni tel. +39 366 1810331 - mail: terrazza.ioposso@gmail.cominfo@ioposso.eu

L'infermieria della spiaggia attrezza

bagni e docce completamente accessibili

Contenuti correlati