O MARIA ELENA BOSCHI Facebook
Pedofilia

Caso Meter, la Boschi incontrerà Don Di Noto

8 Settembre Set 2016 1758 08 settembre 2016
  • ...

Dopo l’esclusione dall’Osservatorio per il contrasto alla pedofilia della onlus, il ministro per le Riforme Costituzionali e i Rapporti con il Parlamento e il fondatore si incontreranno l’11 settembre a Catania

Con una telefonata ricevuta oggi da don Fortunato Di Noto, il ministro per le riforme Maria Elena Boschi ha precisato al sacerdote siciliano, fondatore e presidente dell'Associazione Meter Onlus il perché «della svista che ha portato alla mancata nomina di Meter, - facendo diventare il caso, un caso nazionale e internazionale che ha visto il coinvolgimento di tutto il mondo cattolico in Italia e non solo - «all'interno dell'Osservatorio per il contrasto alla pedofilia», struttura che don Fortunato ha contribuito a fondare e che l'Associazione alimenta con i propri dati e report. Il ministro ha anche invitato don Di Noto a incontrarsi in quel di Catania, domenica 11 settembre.

«Sono molto grato alla ministra Boschi per la cortesia che mi ha usato nel telefonarmi», ha spiegato dopo la telefonata con il ministro, il sacerdote siciliano. Che ha anche aggiunto come «Il ministro mi ha spiegato la situazione e ha invitato ad incontrarci di persona. Credo ci siano le basi per appianare le incomprensioni e mettere una toppa a questa svista. Da parte mia le chiederò di venire ad Avola (Sr) alla nostra sede nazionale. Ci racconteremo un po’ di cose», ha concluso don Fortunato Di Noto, «e gli racconterò,

con la mia barba bianca, che per ogni cosa e in ogni cosa c’è una storia d’amore e di lotta».

Contenuti correlati