Fondazione Rava

Una nuova scuola per Arquata del Tronto

29 Novembre Nov 2016 1800 29 novembre 2016

Inaugurata la struttura “A. Ruffini”. I lavori sono stati finanziati dalla Fondazione grazie ai fondi raccolti attraverso Banca Prossima e TIM con la piattaforma WithYouWeDo, e dal comitato “Un aiuto subito” Corriere della Sera-TgLa7

  • ...
20161129 142652
  • ...

Inaugurata la struttura “A. Ruffini”. I lavori sono stati finanziati dalla Fondazione grazie ai fondi raccolti attraverso Banca Prossima e TIM con la piattaforma WithYouWeDo, e dal comitato “Un aiuto subito” Corriere della Sera-TgLa7

Le chiavi della nuova scuola per 100 studenti sono state consegne dalla Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus e dal Comitato “Un aiuto subito” Corriere della Sera - TgLa7, al Comune di Arquata nella persona del Sindaco Aleandro Petrucci, alla presenza delle Autorità e delle Istituzioni, dei bambini e delle loro famiglie.

Nonostante la neve e la temperatura vicino allo zero un centinaio di bambini accompagnati dalle famiglie e dagli insegnanti hanno preso parte alla giornata di memoria e di festa per la comunita' di Arquata che attorno alla sua nuova scuola, primo edificio nuovo in mezzo alle macerie, si e' ritrovata con voglia di rinascita. Insieme adulti e bambini, hanno lanciato il grido "il coraggio non trema", dopo l'alzabandiera degli Alpini e l'Inno di Mameli. Una giornata completamente a loro dedicata, dopo tanta paura.

Subito dopo le scosse del 24 agosto, la Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus ha individuato con la Protezione Civile e MIUR le maggiori urgenze di ricostruzione; i lavori ad Arquata del Tronto sono iniziati in settembre con lo scavo e la realizzazione delle fondamenta, ad opera degli Alpini, il mese successivo è stata innalzata una struttura prefabbricata con 8 classi e 1 locale mensa, 580 metri quadrati, coibentata e antisismica. I lavori sono stati finanziati dalla Fondazione Francesca Rava grazie ai fondi raccolti, attraverso Banca Prossima e TIM con la piattaforma WithYouWeDo, da “Un aiuto subito” Corriere della Sera-TgLa7.

Mariavittoria Rava, presidente della Fondazione, consegnando le chiavi della scuola al sindaco Petrucci ha dichiarato: «Con il pensiero a chi non è più su questa terra bellissima, questo traguardo ci riempie di gioia e orgoglio per il grande lavoro di squadra svolto, ma segna anche l’inizio di un nuovo impegno, ridare 3 scuole e un campo sportivo ai bambini e ai ragazzi di Norcia che in modo altrettanto veloce possiamo realizzare con una collaborazione efficace tra pubblico, privato e privato sociale».

Alla consegna ufficiale delle chiavi della scuola “A. Ruffini” hanno partecipato il direttore del Corriere della Sera, Luciano Fontana, del direttore del TgLa7, Enrico Mentana, Marcella Logli, direttore Corporate Shared Value TIM e Direttore Generale Fondazione TIM, di Vasco Errani, Commissario Straordinario del Governo per la Ricostruzione, Fabrizio Curcio, Capo del Dipartimento Protezione Civile, Luca Cerascioli, Presidente della Regione Marche, Laura Galimberti, coordinatrice della Struttura di Missione Edilizia Scolastica Presidenza del Consiglio dei Ministri, di Giuseppe Pierro, Ministero Pubblica Istruzione e di Patrizia Palanca, Preside Plesso scolastico Arquata,

La struttura e' stata dedicata alla più piccola vittima delle scosse di agosto, Marisol e a Gabriele, Giulia, Elisa, Giordano, Arianna, Tommaso e Lucrezia, i cui nomi sono ricordati in una targa consegnata insieme alle chiavi, da Mariavittoria Rava al Sindaco Aleandro Petrucci. Mons. Giovanni d’Ercole, Vescovo di Ascoli Piceno, ha benedetto la struttura.

Una cerimonia ufficiale ma anche un momento di festa per i bambini di Arquata saliti per l’occasione dalla costa al loro paese, dove torneranno stabilmente in primavera quando saranno disponibili le casette per le famiglie rimaste senza casa. Gli scrutini e gli esami di terza media si svolgeranno regolarmente nella nuova scuola; sino alla ripresa dell’attività didattica, la struttura sarà utilizzata per attività della comunità di Arquata.

Alla festa di inaugurazione sono stati presenti anche i volontari di SOS Scuola, che supportati da alcuni volontari della Fondazione Francesca Rava hanno realizzato laboratori di pittura, musicali, un’opera collettiva, “Resilienza”. Hanno partecipato alla giornata anche 28 studenti dell’I.C. di Arsoli e 20 del Liceo artistico I.C. di via Sarandì di Roma, che realizzeranno un progetto radio e web dal recupero della testata in disuso “L’eco del Vettore”.

Alla cerimonia hanno preso parte anche Maria Chiara Roti ed Elisabetta Strada, responsabili del progetto per la Fondazione Francesca Rava, Paolo Baldini, Caporedattore del Corriere della Sera e consigliere del Comitato Un Aiuto Subito.

In qualità di testimonial dei canali tv De Agostini, gruppo che sostiene la Fondazione Francesca Rava nel progetto Scuole di Norcia, presente anche Giovanni Muciaccia, uno dei volti più amati della tv dei ragazzi, per raccogliere dai bambini le loro suggestioni su come vorrebbero le loro aule scolastiche. Dai disegni dei ragazzi Muciaccia e il team del programma "Freestyle - Tutta un'altra stanza" lavoreranno per decorare le loro aule e quelle delle scuole di Norcia, che saranno inaugurate i primi mesi del 2017.

Foto di Elena Crespi

Contenuti correlati