Visita Senatrice Dirindin Sacra Famiglia 30 01 2017
Cesano Boscone

Autismo: l'approccio di Sacra Famiglia interessa il Parlamento

31 Gennaio Gen 2017 1510 31 gennaio 2017
  • ...

La Senatrice Nerina Dirindin, della Commissione Sanità, in visita alla Fondazione per conoscerne l'attività a supporto di bambini e adolescenti con sindrome dello spettro autistico. Aiutate oltre 150 persone in due anni, con programmi dedicati e continuativi e il conseguimento di importanti risultati

Si è svolto nella sede di Fondazione Sacra Famiglia a Cesano Boscone, l’incontro tra la Senatrice Nerina Dirindin, Membro della 12ª Commissione permanente (Igiene e sanità), e il Prof. Lucio Moderato, Direttore dei Servizi Innovativi per l’autismo di Sacra Famiglia, alla presenza del Presidente Don Marco Bove, del Direttore Generale Paolo Pigni e di Gina Fiore, Responsabile dell’Ufficio nuovi progetti sull’autismo.

In quest’occasione, la Senatrice ha avuto modo di approfondire e conoscere l’importante attività di Fondazione che da anni supporta in particolare bambini e adolescenti con sindrome dello spettro autistico. Dal 2015, infatti, Sacra Famiglia ha aiutato oltre 150 persone con programmi dedicati e continuativi: sedute individuali, laboratori di terapia occupazionale, tutoring e sostegno alle famiglie, interventi abilitativi ambulatoriali e domiciliari, promuovendo la cooperazione sul territorio attraverso servizi di counseling territoriale rivolti a comuni, scuole, insegnanti ed educatori.

I risultati del Servizio sono stati molteplici: da una parte hanno favorito il miglior adattamento possibile delle persone affette da autismo al proprio ambiente, incentivando l’integrazione sociale e garantendo una soddisfacente qualità di vita; dall’altra hanno attivato procedure di abilitazione specifiche, soprattutto all’interno dei normali contesti di vita; ed infine hanno permesso anche un risparmio di carattere economico. Da una valutazione svolta su beneficiari dei programmi offerti da Fondazione, ben 22 famiglie su 66 hanno dichiarato di aver ottenuto un notevole risparmio, pari mediamente a oltre 200 euro al mese, dovuto alla riduzione degli interventi a pagamento.

L’incontro con la Senatrice Dirindin è segno dell’interesse delle Istituzioni a conoscere meglio le attività di Sacra Famiglia che da oltre quindici anni si occupa di autismo rispondendo alle esigenze e alle necessità degli individui e delle loro famiglie. Un segno importante soprattutto all’indomani dell’approvazione delle nuove modifiche ai Livelli Essenziali di Assistenza (Lea), le prestazioni che il Servizio Sanitario Nazionale è tenuto a fornire a tutti i cittadini, tra le quali, da quest’anno, entra anche la cura dell’autismo, dalla diagnosi precoce all’assistenza per soggetti autistici adulti.

(Nella foto, da sinistra: Paolo Pigni, Gina Fiore, Nerina Dirindin, Lucio Moderato, don Marco Bove)

Contenuti correlati