Claudia Fiaschi
Nomine

Claudia Fiaschi nuova portavoce del Forum Terzo Settore

16 Febbraio Feb 2017 1637 16 febbraio 2017
  • ...

Toscana, già presidente di CGM, presidente di Confcooperative Toscana e vicepresidente di Confcooperative Italiane, Claudia Fiaschi è da sempre attiva nel settore della cooperazione sociale, con particolare attenzione al mondo dell’infanzia e dell’educazione.

Claudia Fiaschi è la nuova portavoce del Forum Nazione del Terzo Settore. È stata eletta oggi in occasione dell'assemblea nazionale organizzata a Roma per eleggere i nuovi vertici dell'associazione. Succede a Pietro Barbieri, eletto nel gennaio 2013.

Nata a Firenze nel 1965, Claudia Fiaschi è da sempre attiva nel settore della cooperazione sociale, con particolare attenzione al mondo dell’infanzia e dell’educazione. È stata Presidente del Gruppo Cooperativo Nazionale CGM, la più vasta rete italiana di imprese sociali e dirigente del Consorzio Co&So Firenze. Dal 2013 al 2015 è stata Presidente dell’Alleanza delle Cooperative Italiane – Toscana e attualmente ricopre le cariche di Vicepresidente di Coopermondo, Presidente di Confcooperative Toscana e Vicepresidente di Confcooperative Italiane.

Il Forum Terzo Settore rappresenta 75 organizzazioni nazionali di secondo e terzo livello – per un totale di oltre 94.000 sedi territoriali – che operano negli ambiti del Volontariato, dell’Associazionismo, della Cooperazione Sociale, della Solidarietà Internazionale, della Finanza Etica, del Commercio Equo e Solidale del nostro Paese.

«La riforma del Terzo settore, in piena fase di definizione dei decreti, è una grande occasione per dare piena cittadinanza e sostegno al variegato mondo del Terzo settore che da sempre nelle nostre comunità si occupano di persone e beni comuni, ma anche per accompagnare le forme emergenti di partecipazione sociale e civile (sharing economy, economia sociale e collaborativa...) e per investire sulle nuove generazioni e sul loro potenziale di impegno sociale, civile ed economico. Non possiamo perdere questa sfida», ha dichiarato Fiaschi. «Le profonde trasformazioni sociali in atto sollecitano la vocazione partecipativa e solidale delle organizzazioni del volontariato, di promozione sociale e dell’economia sociale rispetto alle sfide fondamentali del paese: welfare, nuovi modelli sostenibili e inclusivi di sviluppo, promozione delle nuove generazioni e ci sfidano a interpretare questa missione ”di lunga data” alla luce della modernità».

L’Assemblea ha rinnovato anche il Coordinamento Nazionale del Forum Terzo Settore, composto da 20 rappresentanti dei Soci e 4 rappresentanti dei Forum regionali. Il Coordinamento risulta così composto: Stefano Tassinari (Acli), Luca De Fraia (ActionAid), Nirvana Nisi (A.D.A.), Erasmo Righini (Ancescao), Roberto Speziale (Anfass), Alessandro Geria (Anolf), Ilario Moreschi (Anpas), Raffaele Caprio (Anteas), Francesca Chiavacci (ARCI), Enzo Costa (Auser), Stefano Gobbi (Centro Sportivo Italiano), Domenico Iannello (FITUS), don Armando Zappolini (CNCA), Monica Poletto (Compagnia delle Opere Sociali), Eleonora Vanni (Legacoopsociali), Rossella Muroni (Legambiente), Gianni Salvadori (Misericordie), Gianluca Cantisani (MOVI), Giancarlo Moretti (Movimento Cristiano Lavoratori), Vincenzo Manco (UISP). A loro si aggiungono, per i Forum regionali: Sergio Silvotti (portavoce Forum Lombardia), Franco Bagnarol (portavoce Forum Friuli Venezia Giulia), Paolo Tamiazzo (portavoce Forum Umbria) e Filiberto Parente (portavoce Forum Campania).

Durante l’Assemblea sono stati inoltre eletti gli altri due organi del Forum in fase di rinnovo: il Collegio dei Revisori dei Conti, con Gianluca Mezzasoma (Agesci), Giuseppe Di Francesco (Fairtrade) e Franco Giona (AISM), e il Collegio Nazionale di Garanzia, con Licio Palazzini (ARCI Servizio Civile), Gianluigi De Gregorio (AGCI Solidarietà), Don Giovanni D’Andrea (SCS CNOS), Alessandro Biadene (FIDAS) e Claudio Lodoli (Federavo). Al termine dell’Assemblea, il nuovo Coordinamento Nazionale ha nominato Maurizio Mumolo direttore del Forum.