Irps Minori
Save the Children

Minori stranieri non accompagnati, non fermate la legge

22 Febbraio Feb 2017 1503 22 febbraio 2017
  • ...

L'Organizzazione lancia l'allarme: dopo oltre 3 anni di attesa, è a rischio l’approvazione della legge su accoglienza e protezione con gravi conseguenze per i minori soli giunti in Italia

Save the Children lancia oggi un forte allarme sul rischio concreto che il disegno di legge sul sistema di accoglienza e protezione per i minori stranieri non accompagnati non veda la luce, esponendo migliaia di minori soli arrivati nel nostro Paese a sofferenze e rischi di ogni tipo. Sono infatti quasi 26.000 i minori soli, anche giovanissimi, arrivati via mare nel 2016, e quelli arrivati nel primo mese del 2017 sono il 24% in più rispetto a gennaio 2016. La necessità di un sistema strutturato ed efficiente che li possa proteggere in modo adeguato, come quello previsto dalla legge, non è più rimandabile.

Grazie al senso di responsabilità dei gruppi politici di maggioranza e di opposizione che sostengono la legge e al suo relatore, il Senato era pronto ad approvare in via definitiva in questi giorni il ddl già approvato dalla Camera. Ma la chiusura dell’iter legislativo in Senato sembra oggi compromessa a causa di ulteriori modifiche richieste dalla Commissione Bilancio sulla base di un parere della Ragioneria di Stato, dopo che, alla Camera, il testo aveva già ottenuto il parere favorevole da parte del Ministero dell’Economia e della Finanza. Quindi, dopo l’auspicata approvazione da parte del Senato, il testo dovrà tornare alla Camera dei deputati per il varo definitivo con tutti i rischi legati alle difficoltà del calendario in questo momento.

“I bambini ed i ragazzi cui si rivolge questa legge hanno aspettato troppo a lungo, il tempo per ogni bambino è una variabile fondamentale, ogni giorno che passa senza un sistema nazionale di protezione come quello definito dalla legge porta nuove sofferenze, ed espone i minori a rischi di ogni tipo,” ha dichiarato Raffaela Milano, Direttore Programmi Italia Europa di Save the Children, l’Organizzazione internazionale dedicata dal 1919 a salvare i bambini in pericolo e tutelarne i diritti.

Lanciamo un appello urgente al Senato, alla Camera e al Governo affinché si arrivi alla immediata approvazione della legge. Non possiamo ancora aspettare senza dotarci di questo strumento fondamentale di civiltà e di tutela di bambini e di adolescenti soli che il nostro Paese ha il dovere di proteggere in quanto minori, ancor prima e a prescindere dalla loro condizione di migranti e di profughi.”

Il ddl già approvato dalla Camera, e sostenuto dalle principali organizzazioni umanitarie e di tutela dei diritti, interviene sugli aspetti fondamentali per la vita dei minori migranti che arrivano in Italia senza genitori o adulti di riferimento: dalla procedura per accertare la minore età agli standard dell’accoglienza, dalla promozione dell’affido familiare alla figura del tutore, dalle cure sanitarie all’accesso all’istruzione, tutti tasselli fondamentali per la loro protezione e per facilitare il loro percorso positivo di integrazione.

Contenuti correlati