Getty Images 489784137 OIC VENANCE:AFP:Getty Images LOIC VENANCE:AFP:Getty Images
Progetti

The Freebird Club, la sharing economy a misura di anziano

14 Marzo Mar 2017 1550 14 marzo 2017
  • ...

L’isolamento sociale e la solitudine possono essere un problema per persone anziane ma una nuova piattaforma consente agli anziani di viaggiare, come ospiti (“guest”) in case di “host” selezionati a seconda degli interessi comuni

The Freebird Club è una comunità basata su una piattaforma web che consente soggiorni in casa e vacanze per anziani. Il sistema opera come un club internazionale basato sul viaggio con un'accurata selezione all'ingresso. Da un lato ci sono gli “Hosts”, i padroni di casa, dall’altro i “guests”, gli ospiti. I padroni di casa mettono a disposizione una/più stanze all’interno delle loro case per i guest che possono venire a casa loro e rimanere a dormire. La quota da pagare è esplicitata sul sistema. L'idea è di un irlandese, il dublinese 46enne Peter Mangan.

Una volta che si è membri di The Freebird Club, gli ospiti possono cercare non solo posti che vorrebbero visitare in date che vanno bene per loro, ma anche guardare i vari profili degli host, potendo trovare idealmente un membro con interessi simili ai suoi con cui stare, in una location che piaccia loro. I membri di Freebird Club sono incoraggiati ad incontrarsi viaggiando di casa in casa. Gli ospiti possono sperimentare un nuovo posto attraverso gli occhi dei locali, stando in un ambiente confortevole.

Questi soggiorni hanno la particolarità che il proprietario di casa è sempre presente, dal momento che il concetto di The Freebird Club è non solo di apprezzare l’alloggio ma anche la compagnia tra host e guest. E’ un nuovo modo di viaggiare per viaggiatori anziani indipendenti, un nuovo modo di sfruttare il valore delle case, guadagnando dei soldi e, ciò che è più importante, è un sistema divertente e accessibile per fare incontrare persone che la pensano in modo simile e che apprezzano la compagnia di altre persone, anche in età avanzata.
Il sistema aumenta anche l’autostima e il benessere degli anziani che viaggiano così in autonomia e socializzano.

The Freebird Club affronta due dei più significativi problemi che caratterizzano la nostra società, contraddistinta da invecchiamento demografico: 1. La solitudine e l'isolamento degli adulti anziani 2. L’insicurezza finanziaria in età avanzata, date le pensioni inadeguate. La mission di The Freebird Club è di mettere in comunicazione e arricchire le vite di persone anziane con viaggi interessanti.

La foto è di Loic Venance/Afp/Getty Images

Contenuti correlati