Idee Alejandro Alvarez Unsplash
Eventi

Ai Dialoghi di vita buona occhi puntati sull'economia

11 Maggio Mag 2017 1843 11 maggio 2017
  • ...

"L'economia ci cura?" è questa la domanda di partenza dell'incontro in programma lunedì 15 maggio a Milano. Ragionamenti e riflessioni per guardare al futuro. Alcuni video di assaggio sulle tematiche e i pensieri proposti dai protagonisti della serata

Mancano pochi giorni al terzo appuntamento con i Dialoghi di Vita Buona, l’iniziativa voluta dalla diocesi ambrosiana e in primis dal suo arcivescovo, il cardinal Angelo Scola, con l’obiettivo di suscitare una vasta condivisione e partecipazione culturale che, per crescere, necessita dell’apporto di tutti. E non è un caso che il dibattito è alimentato dalla condivisione in rete attraverso i social network (Fb, Twitter e Youtube con hashtag #dialoghi - #NaturaleeArtificiale) oltre che da serate, incontri ed eventi organizzati sul territorio.

Il terzo appuntamento ha per titolo una domanda, apparentemente provocatoria: “L’economia ci cura?” è in programma lunedì 15 maggio alle ore 20,30 al Piccolo Teatro Studio Melato (dettagli in agenda )

A parlare di economia, ma non in termini economicistici sarano: Severino Salvemini, professore all’Università Bocconi; Alberto Martinelli, professore dell’Università Statale di Milano; l’imprenditrice Marina Salamon; il direttore di Vita Riccardo Bonacina e il cardinale Angelo Scola, Arcivescovo di Milano. Seguirà il dibattito tra i protagonisti moderato da Daniele Bellasio, caporedattore centrale responsabile web de Il Sole 24 Ore. La serata sarà inoltre scandita da momenti di teatro, di cinema e di musica, con Davide Van De Sfroos, che aiuteranno a riflettere sugli argomenti trattati e ad entrare nel vivo del dibattito.

Un dibattito che è anche social e infatti su Youtube si possono ascoltare alcuni pensieri in pillole dei protagonisti.

Come il cardinale Scola che nel suo intervento video sottolinea l'inevitabilità di buone regole che orientino economia e finanza a pensarsi all'interno della comunità umana e quindi a confrontarsi con l'esigenza che la loro azione specifica si colleghi ai fattori costitutivi del benessere della persona umana e della società»

Marina Salamon, da parte sua analizza i profondi cambiamenti nelle aziende, sottolineando però che «è possibile costruire giustizia, offrire alla gente realizzazione di sé come persone. Tutto comincia dalla coerenza morale ed etica dei capi, che siano azionisti o dirigenti»

Tra i relatori Riccardo Bonacina porta sul tavolo dell’incontro «l’esercito dei volontari» che «tiene arato il tessuto sociale, lo contagia di esperienze di bene e soprattutto genera fiducia, che è la base del mercato stesso»

In pillole anche i pensieri dei due docenti, Severino Salvemini e Alberto Martinelli

Si ricorda che per partecipare l'ingresso al Piccolo Teatro è gratuito, fino ad esaurimento dei posti disponibili, con prenotazione al link

Contenuti correlati