Festa Gregoriana
Csi

Clericus Cup, il canto Gregoriano pronto alla finalissima

15 Maggio Mag 2017 1231 15 maggio 2017
  • ...

Nella prima semifinale gli atleti dell'Università gesuita battono ai rigori (5-3) i neocatecumentali del Redemptoris Mater. Sabato 20 maggio dall'incontro tra Mater Ecclesiae e Collegio Urbano uscirà la seconda finalista per l'incontro in cui sarà assegnata la coppa con il Saturno

La Clericus Cup 2017 è arrivata alle ultime battute e nella prima delle due semifinali (la seconda si giocherà sabato 20 maggio) a giocare il ruolo di protagonista è stata la Gregoriana. La squadra della storica università gesuita è infatti riuscita ad agguantare la finalissima dopo un match che si è chiuso sul punteggio di 1 a 1 e che ha visto gli amaranto vincere ai rigori (i tempi supplementari non sono previsti nella champions vaticana se non nella finalissima) sul Redemptoris Mater.
La partita si è accesa nella ripresa quanto il croato Zlato Matic ha piazzato un bellissimo destro al volo che al decimo minuto ha portato in vantaggio gli amaranto. I gialloblu neocatecumenali hanno reagito con un forcing che ha prodotto numerosi tentativi da fuori area e alcune punizioni che hanno generato il pareggio quasi allo scadere del tempo: su calcio d’angolo il capitano del RedMat, il romano Stefano Corona, ha insaccato è ha fatto esplodere il tifo dei supporter.

Ai rigori sono i due leader della squadra mariana, il capitano di oggi Corona e il capitano di sempre Tisato (tre volte campione in gialloblu), a fallire i primi due penalty gialloblu. Tutti a segno, invece, i rigoristi amaranto, nell’ordine il tedesco Klur, l’olandese Hoogma, il veneziano Angius, il nigeriano Alagbaso. Nel tabellino arbitrale entrano anche altre reti internazionali, le due gialloblu del polacco Karpuk e dello spagnolo Acebal.
Ultimo rigorista gregoriano sarebbe stato il portoghese Duarte Rosado, capocannoniere del torneo un anno fa, e stella della formazione allenata da Mario Caioli. Il lusitano, capitano amaranto – sottolinea un comunicato stampa della Clericus Cup – “non intende scomodare la Vergine di Fatima nel giorno della ricorrenza e del centenario dell'apparizione della Vergine”.

Ora la Gregoriana, tre bronzi nelle ultime tre edizioni e assente in finale dal 2012, quando perse, da campione in carica (2011) contro il North American Martyrs, attende la sfidante. Sarà una fra Mater Ecclesiae e Collegio Urbano, le due squadre ultime vincitrici della Coppa con il Saturno. I due seminari scenderanno in campo sabato 20 maggio.

Contenuti correlati