Prete
Chiesa Cattolica

8 per mille, operazione trasparenza

25 Maggio Mag 2017 1518 25 maggio 2017
  • ...

Il contributo, versato da oltre l'80% dei contribuenti, nel 2017 è in calo del 3% e scende sotto il miliardo di euro, mentre la raccolta dell'Obolo di san Pietro fa registrare un incredibile +73%. Ecco tutte le cifre, presentate oggi dalla prima Assemblea CEI dell'era Bassetti

Si è conclusa oggi a Roma la 70ª Assemblea Generale della Conferenza Episcopale Italiana, che ha eletto tra l’altro la terna di Vescovi diocesani tra cui Papa Francesco ha scelto il nuovo presidente Cei, cardinale Gualtiero Bassetti. Come di consueto, l’Assemblea è stata l’occasione per presentare “i conti della Chiesa”, ovvero la ripartizione dell’8 per mille, versato nel 2016 dal’81% dei contribuenti. La Cei la ha preso atto che, come comunicato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, la somma assegnata alla Chiesa Cattolica per il 2017 è di 986.070.639,38 euro determinati da euro 1.012.493.224,92 a titolo di anticipo, ed un conguaglio sulle somme riferite all’anno 2014, negativo di euro 26.422.585,54.

Di questa somma, in calo sul 2016, circa il 28% (pari a 275mila euro) è andato a iniziative e opere di carità, il 36% a «esigenze di culto e pastorali» (361mila) e il 35% al sostentamento del clero (350mila euro, la stessa somma del 2016). L’anno scorso le cose erano andate diversamente per le prime due voci, con una spesa caritativa pari al 26% del totale e una per il culto che arrivava al 39%. Nel complesso, il gettito dell’8 per mille quest’anno segna un -3,2%.

Nel corso dei lavori i vescovi hanno anche fatto il punto sul settore comunicazione della Chiesa Cattolica, registrando con soddisfazione che i quotidiano Avvenire « in un mercato segnato da pesanti contrazioni, registra nel 2016 un incremento dello 0,4% rispetto all’anno precedente, in coincidenza con la pubblicazione del nuovo sito Internet e l’elaborazione di un Piano strategico con cui affrontare in maniera virtuosa i prossimi anni». Infine è stata annunciata la data della Giornata della Carità del Papa, che si celebrerà la prossima domenica 25 giugno, quale «segno concreto di partecipazione alla sollecitudine del Vescovo di Roma a fronte di molteplici forme di povertà». I dati della raccolta italiana relativa al 2016 ammontano ad euro 23.663.409,98, comprensivi della colletta per l’Ucraina (con un incremento del 73,06% rispetto all’anno precedente). A questa somma vanno ad aggiungersi i contributi arrivati dalla dalla Conferenza Episcopale Italiana (3.999.925 euro) dall’Arcidiocesi di Genova (15.300) e dalla Diocesi di Lamezia Terme (10.000), per un totale di 4.025.225.

Contenuti correlati